web analytics
Ubuntu 20.04 Focal Fossa wallpaper

Ubuntu 20.04 Focal Fossa: disponibile la Beta con tutte le ultime novità

Canonical l’aveva detto ed è stata di parola: il coronavirus non sta influenzando in alcun modo lo sviluppo di Ubuntu 20.04 Focal Fossa. L’azienda ha annunciato l’arrivo della beta, con poche ore di ritardo rispetto alla tabella di marcia. Questa  beta offre agli appassionati e ai tester la possibilità di avvicinarsi ai vari cambiamenti che arriveranno con la final release attesa per la fine mese (23 aprile).

Ubuntu 20.04 Focal Fossa avrà a bordo il kernel Linux 5.4 (e non l’ultima versione annunciata da Torvalds). La decisione è stata confermata attraverso il post di Brad Figg pubblicato sulla mailing list ufficiale. Il desktop environment sarà GNOME 3.36, per il quale è disponibile da poche ore la prima point release. Tra le tante novità arrivano una lock screen rinnovata e una nuova dark mode accessibile dalla sezione Appearance.

gnome 3.36 lock screen

L’Ubuntu Software Store sarà in formato Snap ed è presente una nuova do-not-disturb mode.

ubuntu 20.04 Focal Fossa software store

A bordo troverete le versioni aggiornate dei software scelti da Canonical: Firefox, Thunderbird, LibreOffice, etc. Presente anche il supporto per la VPN WireGuard e per Livepatch, feature per aggiornare il kernel senza dover riavviare il sistema.

Insomma questa beta si avvicina molto a quella che sarà la final release, non verranno infatti aggiunte nuove funzionalità nelle prossime ore. Se decidete di installare la beta potrete effettuare l’aggiornamento a fine mese, semplicemente applicando gli aggiornamenti.

Download/Update: Ubuntu 20.04 Focal Fossa Beta

Potete scaricare la ISO a 64-bit di Ubuntu 20.04 Focal Fossa dai server ufficiali. Se siete su Ubuntu 19.10 o 18.04 potete aggiornare il sistema attraverso il seguente comando:

sudo do-release-upgrade -d

 

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
ubuntu 20.10 groovy gorilla
Ubuntu 20.10 Groovy Gorilla: cosa sappiamo ad oggi