Microsoft annuncia il WSL 2: il kernel Linux sarà integrato in Windows

linux windows

Il Windows Subsystem for Linux (WSL), ve ne ho parlato infinite volte qui su LFFL, è una funzione integrata nell’OS di Microsoft che permette di avviare una distribuzione GNU/Linux all’interno di Windows 10 senza doverlo virtualizzare o effettuare un dual boot.

Dopo aver portato tantissime distro sul Windows Store, tra cui Ubuntu, Debian e Kali, dopo aver lanciato un tool open-source che permette di rendere compatibile qualsiasi distro Linux con il WSL Microsoft e dopo aver dato l’accesso ai file Linux da Windows Microsoft non si ferma.

Durante il keynote che apre l’evento Build 2019 l’azienda di Redmond ha annunciato il Windows Subsystem for Linux 2. Le prossime build di Windows 10 includeranno un kernel Linux completo, compilato da Microsoft sulla base del codice sorgente dell’ultima stable branch.

Inizialmente la novità sarà resa disponibile solamente agli insider. Per tutti gli altri utenti arriverà con il prossimo major update atteso per l’autunno.

Microsoft, Linux e il nuovo WSL 2

wsl 2 linux microsoft
Cliccate sulla GIF per avviarla!

Windows Subsystem for Linux 2 si basa su Linux 4.9, versione del kernel usata anche in Azure. Per la prima volta il WSL userà un vero kernel Linux che, udite udite, sarà veramente integrato dentro Windows.

Microsoft ha descritto questa novità con le seguenti parole

a true testament to how much Microsoft loves Linux

la traduzione non mi sembra necessaria…

Il codice sorgente per il “Microsoft Linux Kernel” sarà disponibile su Github (che è stato recentemente acquistato proprio da Microsoft).

Questa milestone offrirà significativi miglioramenti dal punto di vista delle performance. Microsoft parla di un incremento prestazionale che, per certe operazioni, può essere addirittura pari a 20 volte rispetto al WSL v1. Migliorerà la gestione dell’I/O, le chiamate di sistema, la decompressione dei file.

WSL 2 sarà in grado di eseguire i container Docker nativamente: non sarà più necessaria una VM separata.

Nuovo Terminale: Windows Terminal

windows terminalIl nuovo WSL supporterà il rinnovato terminale di Windows. Windows Terminal è un terminale open source pensato per strumenti come Command Prompt, PowerShell, SSH e il nostro WSL.

Tra le novità la personalizzazione dell’interfaccia (UI), supporto completo per Unicode (emoji comprese), supporto per la gestione di più schede in contemporanea oltre che per estensioni e temi.

Windows Terminal sarà scaricabile dallo Store di Microsoft che ha preparato anche un video di presentazione, eccolo:

Sarà pronto per quest’estate ma trovate già da ora il codice sorgente su GitHub.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram e sulla nostra pagina Facebook. Inoltre è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo! Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.