Rock Pi 4, un esa-core a 39$ che sfida Raspberry

0
339
rock pi 4

Il Single-board computer maker Radxa ha annunciato la board meno cara sul mercato che utilizza il chipset Rockchip RK3399. Sto parlando del Rock Pi 4, scheda dalle dimensioni simili al Raspberry Pi, ma con una dotazione superiore. Il Rock Pi 4 si aggiunge a una vasta lista di concorrenti della Raspi: il Pine64, i cui produttori sono al lavoro anche per uno smartphone, il NanoPi M1 Plus, M4 e NEO 4 e il Renegade Elite.

Tutte ottime alternative alla più popolare Raspberry ma che non riescono a raggiungerne il prezzo davvero concorrenziale.

Alla scoperta del Rock Pi 4

rock pi 4Il Rock Pi 4 si basa su una CPU esacore: due Cortex-A72 operanti a 2 GHz e quattro Cortex-A53 operanti a 1,5 GHz. La GPU è una ARM Mali-T860MP4, in grado di supportare video in 4K a 60 fps tramite HDMI 2.0. Sono poi presenti tre differenti tagli di memoria RAM: 1 GB, 2GB e 4 GB. Presente un connettore M.2 che supporta storage fino a 2TB (M2 NVME SSD), e un modulo eMMC che supporta fino a 128GB. Completano il quadro il jack da 3.5 mm, due porte USB 3.0 e una USB type-C. Misura 85 x 54 mm ed è disponibile in due varianti: Model A e Model B. La differenza tra le due è che il Model B supporta il power over Ethernet (PoE), il Wi-Fi 802.11 ac (o Wi-Fi 5, per rispettare la nuova regola) e il bluetooth 5.0.

Radxa ha un po’ copiato la Raspberry e usa lo stesso header GPIO a 40-pin, cosa che facilita chi è avvezzo a lavorare con la raspi. Lato sistema operativo: sono supportate ufficialmente Debian e Ubuntu e sarà possibile installare Android 9.0.

Rock Pi 4 Model A costa 39$ per il modello da 1 GB di RAM, 49$ per il modello da 2 GB e 65$ per quello da 4 GB. Il Rock Pi 4 Model B ha prezzi di 49$, 59$ e 75$ per le stesse configurazioni. Le schede non sono ancora disponibili ma lo saranno a breve, potete consultare periodicamente il sito ufficiale del produttore dove trovate anche le specifiche della scheda.

36,46€
disponibile
36 nuovo da 34,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 16 dicembre 2018 14:01

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.