web analytics

Finalmente Mageia 8: nuova release, tantissime novità

mageia wp

Mageia è una distro GNU/Linux derivata da Mandriva Linux. Il termine “mageia” sta per “magia” e fa riferimento alla distribuzione Mandrake, che portava il nome dell’omonimo mago, poi ribattezzata Mandriva, di cui Mageia è un fork. Dopo un lungo (e lento) periodo di sviluppo, durato circa un anno e mezzo, il team di Mageia ha finalmente rilasciato la versione stabile di Mageia 8. Riceverà supporto, patch di sicurezza e correzione di bug per 18 mesi, fino ad ottobre 2022. Mageia 8, derivata di Mandriva, include tonnellate di aggiornamenti: nuovi pacchetti, kernel Linux, stack grafico etc.

Mageia 8: what’s new?

Lato desktop environment potete scegliere tra Plasma 5.20.4, GNOME 3.38, Xfce 4.16, MATE 1.24.2, LXQt 0.16.0 e Cinnamon 4.8.3. A bordo troviamo Linux 5.10.16 LTS e lo stack Mesa v20.3.4 affiancato da GLVND (GL Vendor Neutral Dispatch) per risolvere i problemi con OpenGL. Grazie all’implementazione di vendor-neutral libGL potete installare Mesa e driver GL third-party in parallelo. Ciò permette di garantire funzionalità aggiuntive per le configurazioni GPU ibride.

Mageia 8 supporta i dischi criptati LVM/LUKS. Le live ISO ora vengono avviate senza configurare X.Org rendendo l’installazione nettamente più veloce. Inoltre, rimanendo in tema boot, è stato introdotto il supporto per il boot manager rEFInd come alternativa a GRUB2 (a proposito, è in arrivo una nuova release di GRUB!). Migliorato il supporto per NILFS, XFS, exFAT e Windows 10 NTFS per garantire una migliore gestione delle partizioni.

Tra i pacchetti principali, è stato rimosso il supporto per Java 8 (sebbene ancora disponibile) e aggiornato lo stack Java alla versione 11. Oltre a questo, la maggior parte dei moduli e del software basato su Python 2 (come Iceape o PlayOnLinux) non è più disponibile in Mageia 8.

mageia 8

Aggiornato anche il parco app:

  • Glibc 2.32,
  • GCC 10.2.1,
  • LLVM 10.0.1,
  • X.Org 1.20.10
  • RPM 4.16.1.2,
  • DNF v4.6.0
  • Chromium 88,
  • Firefox 78.7 (ESR),
  • LibreOffice 7.0

Una lista completa del software pre-installato è disponibile qui. Potete scaricare le immagini ISO di Mageia 8, per achiretture a 32 o 64 bit, dal sito ufficiale, anche via Torrent. Per ulteriori dettagli e per la procedura di aggiornamento da Mageia 7 non mi resta che rimandarvi alle note di rilascio.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
arch linux
Arch Linux, svolta storica: arriva “Archinstall” per semplificare l’installazione