UBports annuncia di voler portare avanti il progetto Unity 8

23
112
Ubuntu Glass1

Unity non è ancora condannato…

Come ormai tutti saprete Mark Shuttleworth, nella giornata di ieri, ha fatto un annuncio storico: Canonical smetterà di sviluppare Unity e, a partire da Ubuntu 18.04, il desktop environment sarà GNOME.

Marius Gripsgård è un volto noto nella community in quanto è leader di UBports, gruppo che effettua il porting di Ubuntu phone su device non ufficialmente supportati. L’ultimo dispositivo della serie è stato il Fairphone 2 del quale vi abbiamo dato notizia direttamente dall’MWC.

Il team ha pianificato il porting su Nexus 6, Nexus 10, Oneplus X e Optimus L90 nei mesi a seguire. L’annuncio di ieri da parte di Shuttleworth ha lasciato però presagire molti dubbi circa il futuro sviluppo di Ubuntu touch e Gripsgård non ci sta.

L’annuncio di Gripsgård

marius unity

Il leader di UBport ha pubblicato un post su Google+ in cui afferma di non volersi arrendere e farà di tutto per mantenere in vita Ubuntu touch e Unity 8.

Sarà dura ma non mi arrendo! Farò de mio meglio per mantenere in piedi Ubuntu touch e Unity 8“. Gripsgård ha poi chiesto un po’ di tempo per riordinare le idee, maggiori dettagli verranno resi noti nei prossimi giorni. Se quella di Marius è stata una delle prime risposte alla scelta di Canonical è facile pensare che altri penseranno a portare avanti un fork di Unity, vi terremo aggiornati.

Il futuro di Ubuntu

Ci sono alcune domande che ogni utente di Ubuntu si starà ponendo in queste ore, proviamo ad elencarle e ad aprire una discussione insieme nei commenti:

  1. Che ne sarà di Mir?
  2. Che ne sarà del sistema Snap?
  3. Ubuntu utilizzerà la GNOME-shell?
  4. E’ la fine di Ubuntu-desktop così come lo conosciamo o solo un passaggio indolore?
  5. Il progetto Ubuntu touch è destinato a fallire definitivamente?

Una risposta certa ad alcune di queste domande, ad oggi, non c’è ma sicuramente sono meritevoli di discussione.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google PlusDa oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.