Programmi complessi come quelli per il montaggio video hanno da sempre dato dei problemi su Linux. Negli ultimi tempi, però, la situazione è cambiata. Kdenlive ne è un esempio; sviluppato dalle stesse persone dietro a KDE, ha riscosso un bel po’ di successo. Questo non è il solo editor video semi-professionale disponibile per il pinguino. Tra i tanti, spicca Openshot, giunto alla versione 2.3 . È distribuito sotto licenza GPL, si può installare anche su Mac e Windows. Openshot viene distribuito tramite appimage: gli sviluppatori forniscono un singolo file binario che può essere lanciato su tutte le più recenti distribuzioni.

Openshot: una panoramica delle nuove funzioni

openshot

Attraverso il nuovo strumento delle animazioni, si potranno arricchire i propri video in modo semplice. Basterà scegliere un punto sulla timeline dal quale ad esempio un’immagine dovrà muoversi in modo particolare, et voilà il gioco è fatto. Il programma si preoccuperà di calcolare i movimenti intermedi e farà un’interpolazione rapida. Lo strumento di titolazione è stato rimaneggiato: ora è molto divertente usarlo ed i modelli di base presenti sono innumerevoli. L’interfaccia dell’applicazione è più rapida nella risposta ai comandi dell’utente. Anche l’aspetto sembra migliorato rispetto alla 2.0.Gli amanti delle personalizzazioni saranno felici di sapere che è possibile cambiare praticamente tutti i tasti di scelta rapida. Chi vuole può provare questa nuova versione collegandosi alla pagina del sito ufficiale.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google PlusDa oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

Via NetworkWorld

No more articles