E’ finalmente disponibile la seconda Beta di elementary OS 0.3 Freya. Le principali novità e come scaricarla

elementary OS 0.3 Freya
A sei mesi da rilascio della prima beta, è finalmente disponibile elementary OS 0.3 Freya Beta 2, nuova versione in fase di sviluppo che include le principali novità che troveremo nella futura versione stabile. elementary OS 0.3 Freya Beta 2 porta con se diverse novità come il supporto per UEFI Secure Boot consentendo quindi l’installazione in personal computer con Windows 8.1 preinstallato oltre a migliore per display ad alta densità di pixel (HiDPI). Con elementary OS 0.3 Freya Beta 2 debutta la nuova applicazione Calcolatrice (per maggiori informazioni) e le nuove notifiche (per maggiori informazioni) e aggiornamenti vari alle varie app di default come Calendar, Photos oltre a System Settings, Slingshot ecc.

elementary OS 0.3 Freya Beta 2 migliora il supporto per Samba e aggiorna GTK+ alla versione 3.14, da notare la correzione di numerosi bug riscontrati nella precedente beta che rendono il sistema operativo già molto stabile e funzionale.
Ricordo che elementary OS 0.3 Freya Beta 2 è basata su Ubuntu 14.04 Trusty LTS, l’attuale versione è ancora in fase di sviluppo e possiamo comunque già installarla sul nostro pc mantenendola aggiornata avremo in futuro la versione stabile senza effettuare alcuna modifica a repository o altro.

elementary OS 0.3 Freya - account manager

Per maggiori informazioni:

Note di rilascio elementary OS 0.3 Freya Beta 2
Download elementary OS 0.3 Freya Beta 2

  • Kryohi

    :Q_ se costa come il primo è un must have

  • EnricoD

    un nexus 7 potenziato… bello… se costasse sulle 250 euro sarebbe interessante..

  • Angelo CGI

    Quindi anche Android 4.3 per gli altri Nexus dovrebbe essere rilasciato tra circa un mese.. = P

    • EnricoD

      si si … vai tranquillo.. i nexus, dall’i9250 fino al più recente riceveranno ogni update 😉
      entro un mesetto, o forse entro la fine del mese, avremo 4.3 e le prime custom rom 😉 comunque dicevano che 4.3 uscirà con l’uscita del nexus 4 white che dovrebbe uscire prima del nexus 7 pro

  • Alex

    Devono aumentare la capienza della Batteria , che me ne faccio di un tablet performante se devo collegarlo due volte al giorno alla corrente?Una batteria da almeno 6000 MAh sarebbe l’ideale, con 3950 non ci fai nulla

  • Siamo ancora qui, non mi pare che sia uscito o che se ne parli… Porca miseriaccia!

  • EnricoD

    certe volte ho letto commenti su questo blog che recitavano cose del genere “mancano 5 bug” “ieri sono stati risolti 2 bug ora ne mancano 3″…

    Io non seguo molto lo sviluppo di Distribuzioni Gnu-Linux, anzi quasi per niente, è possibile che siano cosi pochi ed è possibile contarli esattamente … ?
    sono bug critici o cosa?
    allora avrebbe quasi senso
    Io pensavo che fosse una cosa un po dinamica, del tipo.. includo questo e quell’altro giorno per giorno, mi aspetto quindi una serie di bug o problemini vari da risolvere
    Io associo la parola sviluppo a qualcosa che è sempre in divenire e che ha sempre margini di miglioramento…

    e se poi ne esce qualcun altro?

    non è che è una trovata pro-fanboys? vorrei capire, perchè me sembra una cosa strana, insomma, la perfezione non esiste e mi sembra una cosa abbastanza buffa

    Comunque, in riferimento allo screenshot. Come mai tutto quello spazio sprecato?

    • Andrea

      Lo sviluppo deve essere per forza dinamico come dici te, sicuramente i bug se oggi sono 5 e domani ne risolvono 2 non è detto che fra 2 giorni ne siano rimasti solo 3. Penso sia così, anche se anch’io non sono afferratissimo sul discorso, diversamente non avrebbe un senso. Questo vorrebbe dire che se fra 2 giorni esce per caso un nuovo bug non lo risolvono? Non penso, poi come sono maniacalmente lunghi quelli di eOS…
      Per quanto rigurda lo spazio sprecato è una caratteristica della distribuzione, se pensi solo al desktop che deve rimanere pulito…

      • JackPulde

        Purtroppo (sarà che non riesco ad abituarmici) sentirei la mancanza del desktop con le icone. Non puoi vietare l’uso del desktop e dire “per essere più pulito”. Piuttosto lo lasci e di default lo togli (Ma lasci sempre un’opzione per attivarlo!)

        P.S. Non ditemi che si può… Lo so anch’io che c’è qualche “rimedio” ma tocca installarsi un altro file manager, così da avere Nautilus (o Nemo) sul desktop e il resto su pantheon-files.

        Per quanto riguarda i Bug… La maggior parte delle distribuzioni si mettono dei paletti per determinare l’uscita di una alpha, una beta ecc… E quindi si contano quelli come Bug che “mancano” e devono essere risolti.

        Tra l’altro guardando spesso il Launchpad di elementary qualche volta è stato aggiunto lo stesso qualche bug perchè risultava più o meno critico…

        P.S. La mancanza del desktop è stata una delle scelte che mi ha fatto sempre tornare ad Ubuntu.

        • Andrea

          Come tutte le cose possono piacere o non piacere, a me personalmente la mancanza di personalizzazione del desktopo, ovvero poterci inserire cartelle, collegamenti ecc… non crea particolare disagio e quindi per eOS ho sempre avuto un debole.

    • allora credo sia così.
      creo un software alla versione 1.0
      dopo un po di tempo inizio a preparare la versione 2.0 che introduce 10 funzionalità, queste 10 funzionalità portano diverse righe di codice che possono essere buggati, quindi verifico se queste 10 funzionalità introdotte hanno problemi, nel testarlo noto che la funzionalità X ogni tanto non funziona correttamente, e allora me la segno come bug critico di risolvere prima del rilascio, poi trovo che anche le funzioni Y e Z non funzionano bene quindi me le segno e continuo così fino a che non mi sono creato una lista di bug che ho trovato testando il software, quindi quando non ne trovo più (non è detto che non ci siano altri bug, ma semplciemente che non li ho trovati) inizio a dire… bene ora in preparazione al rilascio inizio a fixare i bug (e se in questo periodo di bugfixing rilevo altri bug non segnati, oppure mi vengono segnalati nuovi bug, li aggiungo alla lista), quando quelli che ho trovato (o quelli che mi sono stati segnalati) sono fixati, dico bene ora la versione 2.0 è pronta e la rilascio.

      poi se una volta rilasciata vengono fuori altri bug, rilascio le versione 2.1 2.2 ecc… che fizano i nuovi bug rilevati post sviluppo

    • Andrea

      Probabilmente come dice Dea e anche Jack dopo una fase di test vengono stabiliti un certo numero di bug più o meno importanti che devono esssere risolti per poter pensare di rilasciare qualcosa di abbastanza stabile, e questo è quello che spesso senti dire e quindi giustamente se di quelli prefissati ne vengono sistemati una buona parte è vero che siamo prossimi al rilascio…se poi ne viene fuori qualcuno particolarmente rognoso verrà risolto magari facendo slittare il rilascio, una volta rilasciato gli aggiornamenti costanti risolveranno i futuri bug sperando che siano poco critici… :-/

    • Stefano

      Te la racconto come te la racconterebbe un designer: focus.

      Se il testo fosse troppo largo, o vi fossero altri contenuti subito affianco, l’utente non sarebbe in grado di individuare all’istante il contenuto (o l’azione, in questo caso) da lui cercata.
      Al contrario lo spazio vuoto gli permette di individuarlo all’istante.

      Questo è certamente vero per i siti web (blog in particolar modo, dove la quantità di testo è alta) o per le applicazioni mobile (per le quali il contesto d’uso va a interferire con le azioni dell’utente – distrazioni esterne o limitazioni di tempo), nel mondo dekstop (come ben sappiamo) è un po’ criticata la cosa, in quanto (legittimamente, tra l’altro) si può tranquillamente supporre che, una volta superata la fase dell’apprendimento dell’interfaccia, l’utente sappia già dove trovare la funzione desiderata.

      Lascio anche un link (il primo che ho trovato), che spiega un attimo la storia del focus (ponendo l’attenzione maggiormente su una questione di “ottica”, piuttosto che comportamentale – che ne è la conseguenza).

      baymard . com / blog / line-length-readability

  • CF

    sono mesi che la uso su un portatile, in dual boot con win7, e va benissimo. Di beta non ha nulla……….

    • EnricoD

      certo, è basata su una lts, mi sembra normale che sia stabile e robusta

      • CF

        e oltretutto va come un razzo…….. processore SU4100 e SSD 240 gb

        • EnricoD

          buon per Te 😉

        • be.. con un ssd anche windows vista va come un razzo…
          chi usa un SSD non dovrebbe parlare della velocità dei vari sistemi operativi o delle varie distro linux, perchè con l’SSD si supera il più grande collo di bottiglia di un PC

          • CF

            prima usavo Ubuntu con Unity e sebbene vi fosse l’SSD, le prestazioni a livello grafico erano snervanti, limite del netbook. Elementary ci vola

          • JackPulde

            Nel tuo caso dipende anche dalla tua scheda video :/.

            E quanta RAM ha il tuo netbook?

          • CF

            infatti il limite sta tutto la, ma almeno con Elementary non te ne accorgi…… 4 gb

          • Ocelot

            Che diamine c’entra la grafica con l’hard disk???? -_-

          • CF

            nullla appunto, Dea1993 sopra adduceva la velocità ad esso, ma il merito di Elementary è che è molto leggero sotto l’aspetto grafico e quindi idoneo a computer poco performanti.

        • Andrea

          Ti piace vincere facile eh eh 🙂

  • Qualcuno che la utilizza su un desktop, sa dirmi se hanno reintrodotto la sospensione automatica del monitor dopo un tempo di inattività? Nella beta 1 era presente solo per i notebook, mentre su desktop si doveva spegnere il monitor a mano se ti spostavi dalla scrivania.

  • JackPulde

    Adesso hanno 3 Blueprints e 53 Bug per la prima release candidate.

    https://launchpad net/elementary/+milestone/freya-rc1

    • Andrea

      Rilascio della RC luglio/agosto se stiamo stretti

      • mat

        Dai speriamo anche un po’ prima, vedo che il numero di bug per la rc1 non aumenta quindi si può essere fiduciosi 🙂

        • Andrea

          se pensi che se uscirà a fine estate e ad aprile del 2016 verrà fuori la ubuntu 16.04 LTS ti fa saltare il sistema nervoso……comunque ribadisco il progetto a me piace

          • JackPulde

            Purtroppo è anche quello il problema… Esce poco prima di un’altra LTS, con un kernel vecchio e con l’obbligo di aggiungere PPA per avere certe applicazioni all’ultima versione.

          • Andrea

            In effetti ha 16 mesi di ritardo rispetto alle altre distro e sono un pò tantini. E’ vero che se uno non ha particolari esigenze e tutto va come deve andare il problema tempo non è prioritario.

    • EnricoD

      quando uscirà la stabile, Io starò già usando Ologrammi e installando pacchetti tramite comandi vocali xD

      • JackPulde

        Passerai al lato oscuro con Microsoft HoloLens? xD

        • EnricoD

          hihiih

      • JackPulde

        Comunque me lo immagino Linux con i comandi vocali con assistente (tipo Cortana/Siri)..

        “sudo apt-get inst…”

        E l’assistente…

        “Aspetta… Aspetta… Prima vai a farti una doccia!”.

        Haha

        • EnricoD

          ahahha… oppure te linka direttamente dei videocorsi sullo speaking hahahaha 🙂

      • davvero… per carità capisco lo sforzo che fanno ma se non hanno sufficenti sviluppatori è inutile che fanno una distro… la loro versione stabile va a finire che arriverà anche dopo debian 8 e forse arriverà qualche mese prima di ubuntu 16.04 LTS quindi che senso ha usare una distro vecchia di 2 anni?? tutto questo in fin dei conti per il DE, allora tanto vale che gli sviluppatori rilasciano solo il DE senza pensare alla distro.

        • EnricoD

          hhahah… sono d’accordo, non ha per niente senso, come molte cose (tipo oggi ho letto annuncio di ozon “OS” beta ad es… hahha .. vabbé) … ma attento a quello che dici, potrebbero dirti che invece è una grande distro, addirittura stabilissima (eh, grazie, è basata su una lts) e scatenare cosi una guerra religiosa XD

          • lo so ma purtroppo in questo caso c’è poco da difendere… chi vuole installare una distro vecchia di 2 anni faccia pure, ma la verità è questa… quando uscirà noi staremo installando pacchetti con i peti (altro che voce xD) avremo il kernel 3.21 se non addirittura più nuovo.
            insomma… per quando uscirà stabile, sarà più vecchia di debian stable… e ho detto tutto.

          • EnricoD

            hahahahahaaj…io mi sto allenando a fare la stessa cosa con le ascelle… comunquez contenti loro XD

  • Andrea

    Oggi è lunedì e quindi roberto cosa starà tramando…….prepariamoci!!!

    • JackPulde

      Secondo me è andato ad ordinarsi tutti i Bq Aquaris “Ubuntu Edition” disponibili 😀

      Tra oggi e domani dovrebbero uscire in commercio xD

      • Andrea

        ci farà una recensione in prima persona….

  • Marco Moraschi

    attendevo con ansia la nuova calcolatrice.

    • be ovvio… credo che un po tutti non vedevamo l’ora di vedere la nuova calcolatrice xD

      • Marco Moraschi

        Sono in bilico tra una Gentoo, windows 10, o elementary … vedo come funziona il prezioso applicativo e opererò la mia scelta con convinta consapevolezza.

        • biosniper

          pero’ prima prova la calcolatrice…
          😀

          • dark_brain

            beta1 -> beta2 solo migliorie sulla calcolatrice, un po’ poco.. aspetta q.cosa di piu’ corposo xD

    • dark_brain

      consumato tutte le energie per sviluppare la calcolatrice, hanno trascurato tutto il resto, peccato.

  • Alex

    Come posso aggiornare la mia vecchia versione di Freya alla Beta2?

    • JackPulde

      Basta un normale…

      sudo apt-get update
      sudo apt-get dist-upgrade

      • Alex

        Me ne sono accorto solo dopo averlo fatto che avevo le nuove funzionalità. Grazie!!!

  • Cosmopoly

    Giusto per vedere la nuova calcolatrice…… ma il download… è a pagamento?

    • Eugenio

      No, ti chiede una donazione ma puoi dire di no e scaricare uguale

    • EnricoD

      certo, 1€ per ogni bug risolto

  • Arrivata la beta2? Auguri allo staff, dico per mesi nessuna confidenza e poi la presentano come la magnum delle distro. Dalle mie parti si dice: dove ti sei fatto l’estate passati pure l’inverno. Perché? Semplice!!! Voyager linux e vai di gusto… La HD di Voyager è ancora meglio quindi una bella pernacchia per Elementary dato che se la tirano a palla. Allora cominciò a contare… eeeeee unooooo eeeeeee dueeeeee eeeeevvvaaiiiiii ppppppppppprrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr 🙂

  • Germano

    ennesima distro del cavolo

  • kernele

    il sistema operativo che invece di dare toglie.
    non sono riuscito neanche ad “avere” gli angoli attivi nel desktop. non esiste più l’opzione per attivare e impostare?
    senza pacchetti aggiuntivi non posso neanche cambiare tema a prank ecc.
    vogliono fare tutto loro quello che è giusto per me? no grazie.
    come scelta software e come libertà di movimento, sicuramente non è la distro che fa per me.

    • Credo che si chiami “Plank”. O forse il tuo era un gioco di parole, intendendo che il loro software sia un “prank”? (Cioè uno scherzo, in inglese)

      😀

  • Leox91

    Ragazzi com’è questa distro? E’ consigliabile su PC datati? Inoltre vorrei un OS che gira bene senza che debba perdere tempo a configurarlo. Voglio solo le configurazioni necessarie (diciamo qualcosa alla iOS Desktop). E’ questo il caso?

    • Andrea

      La distro personalmente mi piace. Il mio pc su cui è installata è del 2008 e per quanto si dice in giro va bene anche su pc vecchiotti. Perdere tempo a configurarla? Dipende da cosa intendi, se la distro ti piace così com’è non devi smanettare nulla, unica cosa devi installarti i programmi che preferisci, ma penso che questo appartenga a qualsiasi s.o. Il consiglio è provarla live o se hai tempo e dimestichezza fatti una partizione anche solo da 10 gb e installatela. Io la consiglio, almeno provarla non costa nulla se non un paio di orette.

      • Leox91

        Nel senso che voglio che sia già tutti configurato senza che io debba smanettare su settaggi vari: rete locale, codec video, scheda video, stampante (dopo aver installato i driver si intende), etc… E’ abbastanza smart in questo senso?

        • Andrea

          Per quello c’è Mint anche se ubuntu e company sono già ben pronte di suo, è ovvio che qualcosina dovrai completarla te. Linux è molto plasmabile a proprio piacimento ma che sia già perfettamente usabile da subito, allora non fa per te… resta a win o mac. Ti ribastico se lo provi, considera che durante l’installazione dovresti già risolvere il 99% di quello che hai scritto, poi ogni hardware può essere più o meno in sintonia con linux/kernel

  • iClaud

    Dite che è abbastanza stabile per essere l’os primario?

    • Andrea

      Domanda vaga = risposta vaga….bho! Provala, vedi se il tuo hardware reagisce bene per qualche giorno, se tutto va bene e non hai problemi con riconoscimenti vari, allora sì. Io la tengo in una partizione e va benone, mai avuto particolari problemi.

  • Paolo

    La proverò sicuramente, la precedente versione Beta sul mio portatile Lenovo non fa una piega, mentre sul desktop che uso in ufficio sia con eOS che Ubuntu qualche piccolo problemino è comparso.
    Spero di riuscire a risolvere con la Beta 2.
    Qualcuno ha provato a collegare un cellulare Android per vedere se viene riconosciuto per caso?

  • roberto cerri

    cominciamo col dire che non c’è bisogno di antivirus,e questo è un punto di partenza importantissimo,non si deve andare a cercare ed è tutto free,poi è installato tutto quello che serve per poter anche lavorare,certo che se vuoi giocare,e spendere dei soldini,rimaniamo pure su Windows con tutte le problematiche del caso,ma per lavoro và benissiomo,tutti i sistemi basatisu ubuntu e Linux,sono leggeri,veloci,privi di virus ecc…i più pesantuccio di questi è fedora però nel cmplesso,personalmente questi s.o. li promuovo!…

No more articles