Installare in anteprima Ubuntu 14.04 Trusty Tahr e derivate

9
22
In questa guida vedremo come installare anticipatamente il nuovo Ubuntu 14.04 Trusty Tahr oppure una derivata ufficiale.

Ubuntu 14.04 Trusty Tahr
Mancano ormai poche ore al rilascio di Ubuntu 14.04 Trusty Tahr LTS attesissima release che sarà disponibile per tutti a partire dal pomeriggio di giovedì 17 aprile.
Al rilascio di Ubuntu 14.04 Trusty molto probabilmente i server ufficiali saranno intasati a causa sia dei download che dei vari aggiornamenti ed installazione di pacchetti da parte di nuovi utenti che installeranno la nuova release. Possiamo evitare tutto questo semplicemente installando o aggiornando già adesso Ubuntu 14.04 Trusty LTS oppure una derivata come Kubuntu, Lubuntu, Xubuntu o Ubuntu GNOME.

Possiamo già aggiornare la nostra versione di Ubuntu alla versione 14.04 Trusty con molta facilità, basta semplicemente eseguire tutti i vari passaggi indicati in questa nostra guida dedicata.

E’ possibile inoltre installare Ubuntu 14.04 Trusty oppure una derivata scaricando la ISO Daily Build ossia la versione in fase di sviluppo che include gli stessi repository ecc della futura versione ufficiale.
Basterà aggiornare dal gestore degli aggiornamenti per avere giovedì prossimo la stessa versione finale di Ubuntu 14.04 Trusty o una derivata, non dovremo ne modificare repository o effettuare installazioni extra o altro ancora.

Ecco i link per scaricare la versione Daily Build di Ubuntu 14.04 Trusty Tahr e le varie derivate ufficiali:

Ubuntu Ubuntu 14.04 Trusty Tahr Daily Build
Kubuntu 14.04 Trusty Tahr Daily Build
Xubuntu 14.04 Trusty Tahr Daily Build
Lubuntu 14.04 Trusty Tahrr Daily Build
Ubuntu GNOME 14.04 Trusty Tahr Daily Build

Ricordo inoltre che è già disponibile da Guida Post Installazione dedicata ad Ubuntu 14.04 Trusty LTS, per chi ha scaricato la ISO Daily Build giovedì sarà possibile creare la ISO ufficiale senza doverla scaricare completamente grazie a Zsync: per maggiori informazioni basta consultare questo nostro articolo dedicato.