Stando al Reuters circa due bancomat su tre manterranno Microsoft Windows XP anche dopo l’8 di Aprile 2014.

Bancomat con Windows XP
Microsoft ha ufficialmente confermato che l’8 aprile 2014 terminerà il supporto per Microsoft Windows XP sistema operativo proprietario ancora utilizzato non solo da molti utenti ma anche da diverse aziende. Stando al portale businessweek circa il 95% degli sportelli ATM nel mondo si basa su Microsoft Windows XP sistema operativo che potrebbe essere preso di mira da utenti malintenzionati pronti ad utilizzare alcune falle per accedere al sistema operativo mettendo cosi in serio pericolo la nostra sicurezza e soprattutto i nostri soldi. A quanto pare l’aggiornamento costa molti soldi alle banche, molte delle quali hanno deciso di continuare ad utilizzare Windows XP nei propri ATM anche dopo l’8 aprile 2014.

Ad annunciarlo è il portale Reuters, indicando che circa i due terzi di tutti gli sportelli Bancomat (circa 1.5 milioni) rimarranno basati con Windows XP anche dopo l’8 aprile 2014, giorno dal quale il sistema operativo di Microsoft diventerà obsoleto.

Stando al Reuters, gli sportelli con Windows XP continueranno a ricevere aggiornamenti di sicurezza grazie ad un’accordo con Microsoft che prevede il continuo supporto anche dopo il termine del ciclo di vita di Windows XP. Questo però per le banche avrà un costo, stando al Reuters, Microsoft guadagnerà circa 100 milioni di dollari, soldi pagati dalle banche per ricevere aggiornamenti di sicurezza per un sistema operativo obsoleto.

C’è da chiedersi se al posto di “ingrassare” Microsoft, quei soldi fossero spessi per la migrazione in Linux, i vari sportelli Bancomat sarebbero molto più sicuri, dicendo addio a problemi con fine supporto e problemi vari che possono arrivare da un sistema operativo obsoleto.

  • ale

    Ma mi chiedo,perchè nei bancomat si usa xp ? Una macchina che deve eseguire un solo software,ma dico gli è così difficile far sviluppare quel’ unico software per linux, penso che non gli costi tanto di più che farlo sviluppare per win, poi magari fare una bella distribuzione ad hoc facendo in modo che al boot parta solo xorg e il programma per gestire il bancomat invece di pagare inutilmente una licenza per windows ?
    Bho certe cose non le capirò mai, capisco che usino windows in uno studio professionale dove devono usare chissà quali software di video editing,grafica,audio e robe varie,ma su un pc che deve eseguire un programma solo che fra l’ altro si fanno sviluppare a posta non ha senso,anche perchè non penso che gli costi molto dire al loro sviluppatore di farglielo compatibile con linux altrimenti si rivolgono a qualcun’altro…

    • Aldo

      Quoto al 100% Ale, purtroppo chi decide a volte è ignorante……

    • XfceEvangelist

      E’ questione di monopolio di chi offre il pacchetto “bancomat” chiavi in mano, le banche non sanno neppure cosa sia un SO. Se vai sugli autogrill sui monitors con le previsioni del traffico gira Redmond XP, al contrario all’aeroporto di Malpensa, i monitors dei voli hanno all’interno una scheda embedded su cui gira un Linux molto stripped. Una volta invece ero in volo non ricordo su quale aereo, ma ad un certo punto il monitor che avevo di fronte si è riavviato, ed è comparsa un’icona di Tux, poi è partito un bootloader che caricava l’immagine via seriale.
      Mi piacerebbe conoscere cosa gira invece sugli elettromedicali, tipo la macchina laser per la chirurgia refrattiva.

      • ale

        Questione di monopolio ? No questione di stupidità e basta… E poi capaci anche che il software che gestisce il bancomat è pure scritto in java (quindi nessun problema a farlo girare su linux)
        Con linux invece si potrebbe fare di più e spendendo meno,per dire un bancomat lo si potrebbe far girare con una schedina arm quad core da 100€,mentre con il sistema che usano adesso con 100€ ci pagano metà licenza win (che poi,il rinnovo di xp dura un anno,e dopo ? Montano il 7 ? altri 200€ di licenza,sempre se l’ hardware regge e non si deve cambiare anche quello,e sempre se il software che usano gira sul 7…)
        Che poi va be forse per loro 260€ per licenze di win non sono nulla ma va be…
        Meno male invece che qualcuno furbo c’è come chi ha fatto l’ impianto che dici all’ aereoporto o sull’ aereo,mi chiedo invece in giro perchè ci sia gente che mette per visualizzare una pubblicità fissa su un cartellone un pc con xp,quando basterebbe un raspberry pi da 35€

        Per il resto cosa montano quegli apparati ? Ovvio xp !!! Pensa che fanno certi strumenti da diverse migliaia di euro tipo oscilloscopi da qualche Ghz con su xp… e li vendono ancora oggi

        • XUbuntu Fnt

          Dove gira java gira la lentezza in persona oltre ad una serie di cose penose anteguerra che non aggiusteranno mai. Se poi lo volete mettere su linux, cavoli vostri io quel bancomat non lo userò. Alla faccia della programmazione pulita!

          • ale

            Ma direi di no invece, multipiattaforma, multiarchitettura, più veloce da sviluppare, più sicuro, insomma non ha nulla di male, guarda android che alla fin fine gira bene su dispositivi anche abbastanza lenti…

          • XUbuntu Fnt

            Infatti android se non utilizzasse l’environment java sarebbe di gran lunga ancora più performante! invece lo hanno ingabbiato in questo sotto sistema… ma d’altronde era il più adatto per i lavori sporchi. Io ci sviluppo e lo so.

          • ale

            Ma si anche secondo me su android alcune robe sono implementate male,ma nelle ultime versioni si è migliorato molto,poi va be penso anche che con un hardwaredel tipo quad core da 2Ghz e 2Gb di ram non ci siano differenze,e poi fare app native per un os come android sarebbe impossibile,apple lo può fare dato che ha solo un modello,ma pensa a fare app compilate su android,dove c’è sia un architettur arm che x86 (e fra poco arm64 e pare pure mips),con mille chip diversi (e quindi ottimizza le app per tutti,)dove poi ci sono varie versioni dell’ os per cui ci sarebbero diverse versioni delle librerie e poi non è più detto che le app compilate su nuovi sistemi girino sui vecchi,sarebbe un casino

          • XUbuntu Fnt

            Su questo hai ragione…

      • Nicola

        Sulle macchine laser di solito viene implementato QNX, che è un po lo standard per i RTOS. Ritornando al bancomat, potrebbero usare anche QNX, dato che anche li si ha un pacchetto all inclusive, ed è certamente più sicuro di Windows se proprio non vogliono usare Linux…

    • Giovanni Curto

      Ha avuto ed ha il monopolio dei OS da decenni quindi ecco perché lo ritroviamo dappertutto.

  • sabayonino

    rofl 😀 … alle banche costerà troppo aggiornare … ah ah … saranno mica senza soldi .. con tutti i balzelli,competenze e schifezze varie che si prendono …

    comunque gli sportelli che utilizzo del circuito hanno già aggiornato … nuovo software,nuova grafica … 😀 . mi manca solo l’effetto neve&fuoco e sto contento 😀

    • XfceEvangelist

      Gli unici che non aggiornano sono quei morti di fame del Carrefour, dove alla postazione “fai da te” gira un software osceno e malfatto su Redmond XP.

  • mmarco

    avessero anche winzozz 3.1 son scatolotti chiusi . non ci navigano in rete o scaricano robe varie.

    • Sincero

      Ovvio che usano le versioni server 2012, io so per certo che Intesa san paolo, Ing Direct e parecchi software della borsa di milano usano prevalentemente soluzioni ms e un po’ IBM (ci ho collaborato diversi anni). Parlo di quello che fa girare il tutto dall’interno. Ovviamente non usano versioni enduser tipo xp, ci mancherebbe.

      • Sincero

        Inoltre la rete in quei posti è stra-blindata confermo che non si può uscire nè entrare. Quando andavo in quegli uffici, per collegarmi all’esterno dovevo ricorrere ad una chiavetta internet usb.

  • Ocelot

    Ma anche quando serve per forza una distro apposita no? Quelle che ci sono ora dopo un po’ di anni finisce il supporto per gli aggiornamenti, o no?

    • ale

      Ma no basta che ti fai una distro apposita,con solo il kernel,il minimo di xorg per farlo girare e il programma,un sistema minimale insomma,poi magari metti una chievatta per il boot che carica tutto in ram (così niente disco che può guastarsi),e fino che non aggiorni l’ il software tieni gli stessi componenti (che ovviamente scegli stabili,non l’ ultimo kernel uscito ma magari li prendi da debian stable)

  • mi serve un corso accelerato di cracking entro l’8 aprile xD

    • Nicola

      Kali linux mi unirei allo sforzo….ovviamente nell’interesse comune

    • cippolappo

      azz.. dopo questa notizia, conviene attivarsi: un motivo in più per portare via i propri 4 spicci che si hanno ancora in banca..

      non mi fido di microcozz, figuriamoci delle banche! xD

  • max

    Winxp embedded con WORM è molto sicuro. Informativi prima di dire boiate. Il grande problema dei PC, siano essi winxp o linux, è l’utente deficiente. Uno sportello ATM senza testiera fisica completa è molto molto difficile da attaccare. Si fa prima ad hackerare il lettore delle carte. Molto più facile e di grande efficacia.

    • ale

      Si è sicuro fin che non lo connetti ad internet… ricordo che fin a non tanto tempo fa su xp c’era un bug del protocollo smb che consentiva a chiunque di aprire una shell di amministratore su pc altrui senza troppe difficoltà… Probabilmente dopo il 4 aprile tutti i bug che sono stati scoperti ma non resi pubblici per evitare che microsoft risolvesse il problema verranno allo scoperto, non potendo più microsoft fare nulla, e a quel punto xp diventerà inusabile

      • XPMyOS

        Se qualcuno non lo avesse ancora capito, sono a conoscenza della maggior parte dei BUG per i loro OS, ancor prima che questi escano.. ..come giustificherebbero altrimenti il “Ciclo di Vita” del prodotto?!

        Suvvia, alla Apple non sono dei geni, eppure i loro sistemi funzionano… ..che dire delle Protection Platform delle Banche o delle Agenzie Governative, non è così semplice aggirarle e si basano quasi tutte su Windows. Se Windows funziona male è perché qualcuno desidera che sia così…

        • gino

          se ios funziona come funziona è perche agli usa e nsa desiderano siano cosi.

  • XPMyOS

    Windows XP è il miglior sistema operativo mai creato, nom lasciatevi imbrogliare.

  • XPMyOS

    Se Microsoft estendesse il supporto anche agli utenti finali, magari con un pagamento annuo di 100€ a PC, sarebbero tutti contenti.. ..o quasi.. .visto che se diventasse un sistema perfetto, nessuno lo cambierebbe…

    • ale

      Perfetto xp ? E poi 100€ all’ anno quando una licenza di windows 7 home premium costa 100€ ?
      Ma poi all’ utente medio cosa importa di avere win aggiornato,tanto gli update non li fa comunque, ogni volta che mi danno pc con xp da sistemare trovo robe del tipo pc non aggiornati da quando li hanno comprati (ovviamente gli aggiornamenti automatici portano via tempo, ore su windows,tanto vale disattivarli,non servono a nulla no ?)

  • Nostalgiko

    Ci mancherai, Windows Axe Pee

  • lolloruns

    2 bancomat su 3 rimarrano vuoti dopo l’8 aprile…
    scusate, ma non ho resistito

    • Davide

      Che poi siamo sicuri che fino adesso abbiano fatto regolarmente gli aggiornamenti??Non è che magari sono fermi ancora al service Pack 1??
      Secondo me una volta installati vengono *forse* aggiornati solo quando cambiano il sw di interfaccia….

  • Kraig

    scandaloso! la gente dovrebbe consultare e gestire i propri soldi tramite quei sportelli obsoleti/fatiscenti.

  • XP Fà schifo come tutti gli altri winzoz perchè sono scemi!
    E quelli della Apple funzionano perchè XNU è derivato
    del Mach Kernel e FreeBSD , e poi non è che siano stupidi quelli di Apple, anzi.
    Ciao! 🙂

    • yqytest

      è arrivato saccio fà…

No more articles