AMD ha recente rilasciato la versione beta dei nuovi driver Catalyst 14.2, importante aggiornamento che migliora il supporto per nuove APU e include nuove features. 

AMD Catalyst 14.2 Beta
AMD ha deciso finalmente di migliorare notevolmente il supporto hardware per Linux riguardanti sia i driver open source e proprietari. Un passo avanti arriva con i nuovi driver driver Catalyst 14.2 (attualmente Beta), aggiornamento che oltre alle consuete correzioni di bug, abilita Video Compression Engine (VCE) logicamente nelle schede grafiche compatibili, features che migliora soprattutto la riproduzione dei contenuti in alta definizione codificati in H.264.

AMD Catalyst 14.2 Beta includono diverse ottimizzazioni che vanno ad ottimizzare l’efficienza dell’UVD con le schede grafiche  R9 290/290X, R9 260X e soprattutto per le nuove APU Kaveri e Kabini.
Da notare inoltre che i nuovi driver AMD Catalyst 14.2 Beta includono anche il supporto per l’accelerazione hardware X-Video grazie alla libreria GLAMOR oltre ad abilitare l’accelerazione 2D di default. Oltre a questo i developer AMD hanno introdotto diverse migliorie riguardanti i tempi di transcodifica video, nei nuovi driver troviamo anche abilitato il supporto Tiling su tutti i prodotti GCN e aggiornato il feature level per le OpenGL 4.3.

Novità arriveranno anche con il nuovo Kernel 3.14 con il quale i nuovi driver andranno a migliorare la gestione dinamica dell’energia, della DisplayPort e soprattutto l’efficienza energetica di tutti i prodotti basati su architettura Graphics Core Next.
AMD ha pensato che di migliorare lo sviluppo dei driver open source mettendo a disposizione dei vari sviluppatori la documentazione per le schede grafiche HD 5000, 6000, 7000 e R9/R7.

I nuovi driver AMD Catalyst 14.2 Beta per Linux possiamo già scaricarli dal portale AMD, per Ubuntu possiamo installare facilmente i driver attraverso l’applicazione Ubuntu AMD Catalyst install.

Ricordo che AMD Catalyst 14.2 Beta sono driver in fase di sviluppo da installare solo in caso di problemi riscontrati nella distribuzioni (oppure in caso che nel vostro sistema sia presente APU Kaveri).

No more articles