Valve aggiorna il nuovo servizio In-Home aggiungendo il supporto anche per i giochi non inclusi nella piattaforma Steam.

Steam In-Home
Continuano le novità targate Valve, dopo l’annuncio del rilascio di game gratuiti per i developer Debian e l’arrivo della nuova versione senza supporto UEFI di SteamOS arriva un’importante aggiornamento per In-Home la nuova funzionalità di “cloud gaming” da poco disponibile nella versione in fase di sviluppo (Beta).
Steam-In-Home è una nuova funzionalità che ci consente di effettuare lo streaming dei game da tra i vari pc collegati nella nostra rete locale. Il funzionamento del nuovo Steam In-Home è abbastanza semplice: un pc viene avviato il game il cui segnale audio-video che viene poi trasmesso in streaming nella nostra rete locale cosi da poter accederne da qualsiasi altro dispositivo.
Valve ha recentemente annunciato un nuovo aggiornamento per Steam In-Home includendo il supporto per i game non basati su Steam (ad esempio possiamo avviare un gioco come ad esempio Fifa 14 da pc Windows e giocare in streaming con un pc Linux ecc)

Il nuovo aggiornamento di Steam In-Home include la nuova opzione ““Aggiungi un gioco non-Steam” consentendo quindi di trasmetterne i contenuti sulla nostra rete accedendo al game anche con sistemi operativi diversi.

La nuova funzionalità ci consente quindi colmare il gap con i sistemi Windows, Linux e Mac, anche se dovremo vedere la stabilità e soprattutto la latenza dello streaming dei contenuti in una normale rete domestica.

No more articles