La Electronic Frontier Foundation, Mozilla, Reddit e molte altre aziende / fondazioni hanno deciso di organizzare la giornata mondiale contro le attività spionistiche.

The Day We Fight Back
Il 2013 sarà ricordato come l’anno del Datagate nato dal memo confidenziale rilasciato da  Edward Snowden, che indica come l’intelligence statunitense avrebbe spiato  milioni di utenti a loro insaputa il tutto per questioni di sicurezza nazionale.
Alcune fondazioni e aziende di tutto il mondo che hanno deciso di dedicare una giornata mondiale contro le attività spionistiche condotte non solo dall’NSA ma anche altri governi di tutto il mondo. La data prevista per il “The Day We Fight Back” sarà l’11 febbraio giorno dell’anniversario della morte di Aaron Swartz, noto il famoso sviluppatore che ha deciso di suicidarsi dopo essere stato accusato di aver scaricato milioni di articoli scientifici portale JSTOR.

A supportare l’iniziativa troviamo anche Mozilla, Electronic Frontier Foundation, Reddit e molte altre fondazioni da anni dedicate della tutela della privacy dell’utente. La giornata mondiale contro le attività spionistiche punta a portare l’attenzione questo grave problema segnalando anche all’utente alcune piccole soluzioni per evitare di essere spiati (alcuni software, portali ecc li possiamo trovare dal portale Prism Break).
Per maggiori informazioni sulla  giornata mondiale contro le attività spionistiche basta consultare il portale ufficiale dell’iniziativa dal link posto sotto.

Home The Day We Fight Back

  • Ferik

    Con Bridge Linux (xfce 64bit) a me non è successo, forse perchè ho fatto solo 2 partizioni (come consiglia l’articolo), una totale / e una swap. Ciao 🙂

    • Ferik

      che poi in un altro pc non l’ho dovuto nemmeno installare grub, dato che ho anche xubuntu e uso quel grub per avviare tutti gli so 🙂

      • Se hai xubu meglio ancora 🙂 basta dare sudo update-grub e sei apposto

        • Ferik

          esatto 🙂

        • Ferik

          alt, anche a me ha dato errore facendo sudo update-grub e ho scoperto che Grub sbaglia alla grande.

          Questo è la parte del grub.cfg di xubuntu riguardante la parte di BridgeLinux:

          search –no-floppy –fs-uuid –set=root 80f01cac-b6f1-4197-85a4-ac27ac9b41f8

          “se a root assegna 80f01cac-b6f1-4197-85a4-ac27ac9b41f8 perchè lo fa partire con un’altra? mistero”

          #UUID errato e non parte
          #linux /boot/vmlinuz-linux root=UUID=ad4103fa-d940-47ca-8506-301d8071d467 ro quiet

          #UUID corretto e parte
          linux /boot/vmlinuz-linux root=UUID=80f01cac-b6f1-4197-85a4-ac27ac9b41f8 ro quiet

          non so da cosa sia derivato questo errore, comunque è risolvibile 🙂

          • Mi sembra strano che non lo trovi

          • Ferik

            si tra le altre cose, mentre aggiurno da terminale su xubuntu con sudo update-grub, mi riconosce Bridge Linux etc etc, mentre nel grub scrive Archlinux etc etc…..è un Grub impazzito o è un errore di Bridge Linux? comuque ora parte regolare 😀

          • magnet magneto

            L’ha fatto anche a me Arch un mese fa con release 2012.07.15.
            Per info: per trovare l’uuid esatto va lanciato il comando blkid utilizzando una live-distro

    • Si non hai avuto problemi proprio perchè non hai fatto la partizione di boot Grazie 1000 x la tua segnalazione

  • magister_ludi

    sul mio pc netbook non ho installato il bootloader in quando avevo già ubuntu e mint. Da quando è arrivato l’aggiornamento a grub2 ho però problemi ad ogni cambio di kernel ubuntu perché os-prober non rileva arch se non ho l’accortezza di montare la partizione di arch (mentre non ha nessun problema a rilevare windows e mint pur non montando le relative partizioni). Il bug a suo tempo era stato segnalato ma pare non avere ancora ricevuto soluzione. Non credo che c’entri niente ma era per condividere anche questa notizia, credo che la scelta di non reinstallare grub anche su arch non sia così peregrina

  • mikronimo

    La mia installazione di bridge è più vecchia ed è ancora con grub legacy; per ora resto come sono, dato che legacy rimane compatibile e funziona benissimo…

  • nakki

    Secondo voi, qual’è la miglior derivata di arch con ambiente KDE? Apparte chakra che non è più considerata derivata nel senso che ora ha repo separati…

No more articles