il 2013 è stato un’anno nero per Canonical, l’azienda fondata da Mark Shuttleworth attualmente risulta in perdita di ben 21.3 milioni di dollari.

Per Canonical il 2013 è stato un anno molto intenso e pieno zeppo di novità grazie al nuovo sistema operativo Ubuntu Touch e lo sviluppo del nuovo server grafico MIR. Nel 2013 sono approdati nel mercato anche nuovi modelli di personal computer con Ubuntu Linux preinstallato oltre ad aver consegnato oltre 1.5 milioni di personal computer in India grazie alla collaborazione con HP.
Tutto questa sembra però non aver portato grossi guadagni a Canonical che ha chiuso il 2013 con un perdita di 10 milioni di dollari, con una perdita totale di ben  21.3 milioni di dollari.

Ad annunciarlo è il team phoronix segnalando anche un report di Canonical in data 31 marzo 2013 indicando come dal 2009 i ricavi dell’azienda si sono raddoppiati, ma purtroppo le spese da sostenere allo sviluppo di nuovi progetti sono davvero molti.
Speriamo l’arrivo di nuove device basate su Ubuntu Touch, l’arrivo di nuovi pc e server x86 e ARM con Ubuntu potranno pian piano portare dei guadagni all’azienda di Mark Shuttleworth.
No more articles