Canonical ha annunciato di aver consegnato in India oltre 1.5 milioni in di personal computer HP con Ubuntu  Linux preinstallato.

Canonical negli ultimi anni ha stipulato diversi accordi commerciali con le più grandi aziende produttrici di personal computer per la vendita di pc e server con Ubuntu Linux preinstallato.
Tra le aziende produttrici di personal computer che collaborano con Canonical troviamo anche Hewlett-Packard, la quale ha decisi di puntare maggiormente sui nuovi sistemi operativi come Ubuntu e Google Chrome OS. Dopo aver confermato di voler aprire ben 1500 store in Cina per la vendita di pc HP con Ubuntu Linux preinstallato, l’azienda produttrice statunitense ha consegnato nello stato indiano dell’Uttar Pradesh circa 1.5 milioni di personal computer con Ubuntu Linux preinstallato.

Lo annuncia un recente post apparso sul portale Insights Ubuntu, indicando di aver consegnato i personal computer grazie alla collaborazione con il governo indiano. I nuovi personal computer (prevalentemente notebook) andranno a studenti e famiglie per poter migliorare la vita del popolo indiano grazie anche alle qualità e sicurezza di Linux.
Il governo di Assam ha già consegnato 28.000 computer portatili di Ubuntu per gli studenti che riescono a passare con ottimi voti degli esami, MK Yadava, ex amministratore delegato dell’Assam Electronics Development Corporation (AMTRON) ha indicato che  “I PC basati su Ubuntu sono di enorme beneficio per gli studenti di Assam, dispongono di programmi educativi di cui hanno bisogno…al word processing alla creazione di fogli di calcolo ed è già pronto a funzionare già al primo avvio”.

Anche l’Università di Delhi ha recentemente ricevuto ben 65.000 computer portatili HP con Ubuntu consentendo agli studenti di poter utilizzare per i propri studi software open source gratuiti e privi di licenza.
Speriamo che anche delle scuole italiane seguano l’esempio dell’Università di Delhi puntando su Linux e il software libero per lo studio.