La nuova nave da guerra USS Zumwalt (DDG-1000) della Marina Statunitense si basa su Linux

52
254
La nuova nave da guerra della marina statunitense USS Zumwalt avrà al suo interno server IBM gestiti da Red Hat Linux.

USS Zumwalt (DDG-1000)
Linux è un sistema operativo ormai leader sia nei server che nei dispositivi mobili, il successo è dovuto a molti fattori come stabilità e soprattutto sicurezza. Il sistema operativo Linux viene utilizzato nella stragrande maggioranza dei supercomputer, lo troviamo nella Stazione Spaziale Internazionale (ISS), al Cern di Ginevra, in Borsa, in molte università e molto altro ancora. Anche la Marina Statunitense US Navy utilizza Linux in alcune portaerei e nei più moderni ed avanzati sottomarini nucleari, assieme alla nuova ed innovativa nave da guerra USS Zumwalt (DDG-1000) che verrà varata a fine anno.
La nuova nave da guerra USS Zumwalt (DDG-1000) si basa su Linux  per controllare tutti i sistemi a bordo compreso i vari server IBM, la distribuzione utilizzata è Red Hat Linux

Presente anche LynxOS  Embedded RTOS un sistema operativo “hard real-time” (RTOS) per sistemi real time ad alta affidabilità. Nei dettagli la nuova nave da guerra USS Zumwalt (DDG-1000) è lunga 183 metri e larga 24,1, pesa “solo” 14.564 tonnellate a pieno carico, come propulsore troviamo 2 turbine a gas Rolls Royce MT-30 per 78 MW e 2 turbine a gas ausiliarie per altri 8 MW, le 2 eliche consentono di raggiungere la velocità di oltre 30 nodi.

USS Zumwalt (DDG-1000) verrà varata nei prossimi mesi, la nuova nave da guerra dovrebbe costare circa 5 miliardi di dollari ai quali vanno aggiunti 10-13 miliardi per lo sviluppo di vari sistemi elettronici integrati.

Linux arriva anche nelle navi da guerra, pensate un po voi se una nave del genere fosse gestita da Windows XP 😀

via – arstechnica