Linus Torvalds è in fondatore del Kernel Linux il cuore di molti sistemi operativi desktop, mobili e server utilizzati in tutto il mondo. Negli ultimi anni Torvalds ha espresso diverse polemiche riguardanti lo sviluppo di alcuni ambienti desktop facendo molto spesso discutere utenti e sviluppatori.
E’ giusto anche ricordare che alcune critiche espresse contro Nvidia al recente incontro dell’università di Aalto in Finlandia ha portato diversi miglioramenti sopratutto nel supporto del progetto Bumblebee.
Dopo esser passato ad utilizzare Xfce, rigorosamente su Fedora, ha espresso diverse critiche riguardo Gnome e il nuovo Gnome Shell indicandolo inaccettabile visto la rimozione di molte comode funzionalità presenti nella versione precedente.
Difatti le prime versioni di Gnome Shell offrivano un’ambiente desktop stabile ma privo di tante funzionalità come estensioni, tool di gestione delle ricerche e molto altro ancora.
Lo sviluppo di Gnome Shell (sopratutto la versione 3.6) ha portato diverse migliorie rendendo l’ambiente desktop sempre più completo e personalizzabile grazie anche alle molte estensioni disponibili.

Tutto questo ha fatto ricredere Linus Torvalds il quale ha indicato di esser ritornato ad utilizzare Gnome installando la nuova Fedora 18.
Staremo a vedere tra quando attiveranno nuove critiche riguardanti altri nuovi ambienti desktop.
La saga di Linus Torvalds continua…

[via phoronix]

No more articles