Dopo il flop di Volumia approda in Italia un nuovo motore di ricerca sviluppato da Tiscali l’azienda italiana che punta a riportare il successo degli anni passati sfidando niente meno che Google.
Renato Soru presentato il nuovo motore di ricerca istella ha parlato di come Tiscali punti a questo ambizioso progetto offrendo un servizio che altri ignorano ossia il nostro patrimonio culturale integrando nel nuovo servizio informazioni varie dai nostri archivi storici.
Istella è il nuovo motore di ricerca creato per facilitare la ricerca da parte dell’utenza italiana aggiungendo utili informazioni sul nostro territorio anche grazie alla condivisione di contenuti da parte di tutti gli utenti che vorranno aderire a questo nuovo servizio di Tiscali.

Il nuovo istella non traccerà le nostre ricerche, i risultati saranno ordinati non secondo le nostre preferenze ma per rilevanza, possiamo inoltre registrarci al servizio attraverso email o con un account Facebook cosi potremo contribuire nella crescita del motore di ricerca condividendo link, immagini news e molto altro ancora.
Per conoscere tutte le novità del nuovo istella consiglio di consultare questa pagina.

Home Istella

  • Che siano al sicuro ho molto da ridire.Questa cosa di stoccare i miei dati personali su server di terze parti ai quali persone che io  non conosco possono accedere proprio non la capisco!

    • la sicurezza non c’è mai
      questo è ovvio logicamente codici di bancomant password o altro non li metto in dropbox!

      • il problema x me è che su gnome c’è l’integrazione con nautilus, mentre su kde anon ho visto molto, alcune distro siu sono arrangiate, ma x esempio su fedora 15 cosa devo fare per avere tutto a portata di mano,senza usare sempre la riga di comando?

        • basta crearsi un lanciatore o collegamento al menu
          installa alacarte e poi aggiungi il collegamento al menu

  • Erpampa

    grazie mille per avermi risolto il problema nell’installazione di dropbox che avevo!
    😀

  • http://image.istella.it/search/?key=ubuntu&social=1 > http://www.istella.it/home/thetall82/document/detail?document_id=514891882178197518000006

    Dai sicuramente meglio di Volunia. Carine anche le mappe storiche e l’idea di poter condividere e accedere ad archivi. Vedremo se avrà successo e saprà ritagliarsi una nicchia.

  • Un motore tutto italiano che non traccia le ricerche, sicuramente da tenere d’occhio.

  • floriano

    mmmm l’unico punto di forza dovrebbero essere i contenuti dei siti che necessitano di autenticazione (tipo la treccani)

  • ma se mira al popolo italiano come può fare concorrenza a google ? O non è stato detto specificatamente nell’articolo che vuole fare concorrenza a google solo in Italia o boh.. in ogni caso la vedo dura xD

    • Soru in realtà ha detto che non vuole sostituirsi a Google ma affiancarlo, ed è un servizio dedicato agli utenti di lingua italiana e all’Italia come Paese. Il punto di forza è appunto l’integrazione di archivi pubblici, di fondazioni ed enti, e personali. Progetto interessante, teniamolo d’occhio. E almeno la grafica è carina e non anni ’90 come Volunia 😛

      • Peppe Grillo

        ma non lo sa che mettere una “i” davanti ad un nome è punibile con l’impiccagione??

        • hehehe 😀 Ma se lo leggi “ai-stella” s’incazza di brutto. Così come “tiscali” (nome di un villaggio nuragico) anche “istella” è una parola sarda che si pronuncia come si legge e significa “stella”.

          • Peppe Grillo

            ma non lo sai che la cultura e la lingua sarda, nonché qualsiasi ambientazione geografica sono posteriori per legge agli interessi di una nota casa americana??? E’ la legge, mica me lo invento io…

  • Lo sto utilizzando:) bello bello…mi soddisfa, leggermente più lento di Google nelle ricerche…ma direi che è ottimo…già motore ufficiale sul mio browser…usiamo un po’ di creazioni italiane:)

  • borgio3

    Mi ci sono iscritto ieri e ho già contribuito. Un grande progetto!

  • Dario

    ho un problema: quando vado a lanciare il programma con il comando

    cd

    ~/.dropbox-dist/dropboxd

    compare il seguente errore:

    /home/dario/.dropbox-dist/dropbox: Syntax error: “)” unexpected

    • Dario

      oppure mi dice: file o directory inesistente

  • marco

    (dropbox:10999): Gtk-WARNING **: Impossibile trovare il motore del tema in module_path: «pixmap»,
    mi capita quando vado a lanciarlo dopo aver estratto il file

  • dottornomade

    Grazie per questo tutorial! Funziona perfettamente anche con Crashbang.

No more articles