Da qualche giorno è nato Linkmeon->it disponibile all’url http://linkmeon.it. Si tratta di un servizio web gratuito per la creazione di url brevi e codici qr. Il sito è attualmente in lingua inglese, ma essendo assolutamente italiano incluso l’hosting, sarà disponibile anche in lingua italiana.
Può essere utilizzato gratuitamente per creare infiniti url brevi (URL_shortening) e codici qr (QRCode) con o senza registrazione. La differenza tra utente registrato e non è data dall’aver un pannello interno

da cui poter gestire le proprie creazioni ed avere statistiche di base sul numero di click ricevuti oltre ad aver un url personale chiamato LINK ADDRESS  http://linkmeon.it/nomeaccount al quale poter associare url e codici qr. Facciamo un esempio semplice: quando si genera un url corto possiamo renderlo come predefinito ad esempio http://linkmeon.it/3ybk oppure associarlo al proprio link address personale http://linkmeon.it/billo/3yby dove billo è il nome dell’account usato registrato su Linkmeon.
Accorciare un url relativo ad una risorsa qualsiasi presente sul web è importante per essere più leggibile rendendolo più adeguato alla condivisione su blog, social network e ovunque si voglia.
Facciamo un esempio: è più semplice condividere un url come questo http://linkmeon.it/3ybk rispetto al suo originale http://www.lffl.org/2013/01/sku-kernel-remote-applicazione-open.html


La creazione di un url corto è molto semplice e nel caso di utente registrato è anche molto dettagliata avendo anche la possibilità di associare una immagine a scelta tra quelle disponibili dall’url che si vuole accorciare e relativo titolo della pagina.
Linkmeon può anche essere inserito nella barra dei preferiti del tuo browser e ti permette di creare url corti direttamente dal tuo browser.

Se ci troviamo quindi su LFFL o un altro sito, basterà cliccare la voce ShortURL Linkmeon presente sulla barra dei preferiti del proprio browser
per creare immediatamente il relativo url corto.

Linkmeon permette anche di creare QRCode, i famosi codici a barre rivoluzionari con i quali è possibile codificare qualsiasi cosa si voglia tra un url, una mail, un bookmark, una connessione wifi ecc…
In pratica si tratta di una immagine particolare che quando viene letta da uno smartphone scatena l’azione richiesta. Ciò vuol dire che se il QRCode che sta leggendo il mio smartphone è un url di un sito, si aprirà automaticamente il browser portandomi a quell’url. Se si tratta di una mail, si aprirà il client di posta in modalità invio mail ecc.ecc.


Il QRCode che stai vedendo è l’esempio di come funzioni un codice qr ed è relativo all’url http://linkmeon.it. Se il tuo smartphone ha un lettore di codici qr basta inquadrarlo per ritrovarti col tuo browser direttamente su http://linkmeon.it.

Home di Linkmeon

  • Katters

    grazie

  • kdekda

    e cosa ha in più rispetto alle altre be più famose alternative?
    in più i link non sono cortissimi, solo il dominio è già lunghetto..

    • Ad esempio il link address… ma anche gli altri prima di essere famosi cosa avevano in più degli altri?

      • kdekda

        sono arrivati anni prima?

        • E’ scontato ma non per questo l’uscita di servizi simili si arresta… se poi non funziona si chiude. E’normale in ambienti web…

  • Federico Oldani

    Buongiorno, sono sempre stato attratto da ubuntu ma avendo un portatile da 14″ la dimensione dei font e la dimensione in generale dei botton mi ha sempre frenato…non esiste un modo per diminuire un po tutto, tipo impostare una risoluzione maggiore rispetto però a quella massima del mio portatile?

No more articles