Ubuntu e la stampante che al riavvio non funziona più

In questi anni il kernel Linux ha migliorato notevolmente il supporto con molte nuove periferiche, attualmente sono davvero poche le stampanti, scanner ecc non supportati da Linux.
Ubuntu come la stragrande maggioranza delle distribuzioni Linux utilizza per la gestione della stampa CUPS (Common UNIX Printing System) e  i driver Gutenprint ottimi per stampanti Canon, Epson, Lexmark, Sony, Olympus i quali forniscono tutti i file necessari per assicurare una stampa di qualità fotografica su qualsiasi stampante.

Configurare una stampante su Ubuntu è semplicissimo, basta collegarla via USB accenderla e avviare il tool stampa dalla impostazioni di sistema.
Dal gestore di stampa potremo aggiungere la nuova stampante e configurarla conforme le nostre preferenze.
Alcuni lettori ci hanno segnalato che dopo il normale utilizzo della stampante (correttamente riconosciuta) al riavvio della distribuzione questa non viene più rilevata.

Per risolvere questo problema basta staccare la porta usb della stampante e riavviare Ubuntu, accendere la stampante e collegare la porta usb al pc. Facendo questo la stampante dovrebbe essere correttamente rilavata.
In alternativa (consigliato) se la nostra stampante non viene rilevata basta riavviare il server di stampa.
Capita che in caso di aggiornamento kernel, pacchetti di Cups ecc all’avvio dia dei problemi e non rilevi la stampante.
Avviamo la stampante e riavviamo CUPS da terminale digitando:

sudo /etc/init.d/cups restart

con questo comando dovrebbe riavviare correttamente Cups e riconoscere correttamente la nostra stampante.
Ai prossimi riavvi dovrebbe essere riconosciuta correttamente in caso contrario ridare il comando per riavviare Cups.
Questa guida è valida per tutte le release di Ubuntu e derivate.
No more articles