Valve collabora con nVidia, Ati e Intel

L’arrivo di Valve a portare Steam in Linux sta portando i primi benefici non solo in popolarità ma a quanto pare anche per il supporto con i driver per le schede grafiche.
Valve sta lavorando con NVIDIA, AMD e Intel per migliorare le prestazioni grafiche dei driver per Linux. Secondo l’azienda la collaborazione con le aziende di GPU è stata ottima, tutte le aziende hanno confermato il sostegno nel migliorare il supporto per Linux grazie sopratutto nella correzione di alcuni bug indicati da Valve durante i propri test. .
Questo è un ottimo esempio dei vantaggi che si possono avere tra uno stretto coordinamento tra sviluppatori di software e hardware fornendo miglioranti che andranno a beneficio di tutta la comunità Linux

In un recente post Valve ha testato Left 4 Dead 2 su un pc con Intel Core i7 e una GPU NVIDIA GeForce GTX 680 e 32 GB di RAM con installato sia Microsoft Windows 7 e Ubuntu 12.04 32bit.

Left 4 Dead 2 con Microsoft Windows 7 i driver Direct3D ha una media di 270,6 FPS, i primi test con Ubuntu e OpenGL il gioco girava a 6 FPS.
Dopo le correzioni effettuate nei driver e al supporto per Linux di Steam Left 4 Dead 2 su Ubuntu / OpenGL funziona con una media di 315 FPS. Da notare inoltre che l’implementazione di OpenGL su Windows 303.4 FPS ben superiori quindi a Direct3D. Grazie quindi ad alcune correzioni e miglioramenti d’hardware il gioco funziona meglio su Ubuntu che con Windows.
Il lavoro è ancora tanto ma i risultati comunque fanno ben sperare.
Per maggiori informazioni consiglio di consultare il post di Valve fonte dell’articolo.
No more articles