Rilasciata la nuova CyanogenMod 7.2, le novità e come installarla su Android

0
20
CyanogenMod 7.2 su Android

Il team Cyanogen ha annunciato la tanto attesa versione 7.2 stabile di CyanogenMod ROM, che ricordo porta maggiori funzionalità oltre ad un maggior supporto per il nostro dispositivo Android.
CyanogenMod 7.2 è basata su Android 2.3.7 Gingerbread ed offre moltissimi miglioramenti soprattutto nella parte grafica e delle prestazioni, oltre a vari correzioni anche a livello audio, overclock ecc.
La nuova CyanogenMod 7.2 migliora la compatibilità aggiungendo alla lista 20 nuovi dispositivi ed introduce anche nuovi effetti grafici e molte patch allo stack telefonico (che provengono da Android 4.0).
Il team Cyanogen ha annunciato che la versione 7.2 sarà l’ultima basata su Android 2.3, infatti lo sviluppo ora si concentrerà su CyanogenMod 9 che sarà basata su Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

In questa pagina troverete l’elenco di tutti i device compatibili; in questa invece l’annuncio del rilascio.

Per installare CyanogenMod 7.2 ricordo che occorre avere i permessi di root nel proprio dispositivo, ed aver installato la ClockWorkMod ossia una recovery (modalità ripristino) che consente di eseguire il ripristino del firmware ed altre operazioni. Applicando una custom recovery, avremo molte più funzioni, come l’opportunità di fare un Nandroid Backup, o di flashare una ROM e quindi anche installare il nuovo CyanogenMod 7.2.
Fatto questo basta scaricare CyanogenMod 7.2 da questo link e copiare il file ZIP in /sdcard sul dispositivo e spegnerlo. Ora, tenendo premuto una combinazione specifica di tasti, è necessario avviare in ClockWorkMod (CWM), questa combinazione è diversa per i vari dispositivi. Una volta avviato eseguiamo il backup Nandroid il quale effettua un backup completo dell’immagine (quindi i dati di sistema, impostazioni, applicazioni) e può essere facilmente ripristinato sempre tramite la recovery.
Dal menu di ClockWorkMod selezioniamo wipe data / factory reset che cancellerà tutti i dati personali dal dispositivo, e successivamente selezioniamo wipe cache e wipe Dalvik cache dal menu advanced.
A questo punto possiamo installare CyanogenMod 7.2 andando (sempre da ClockWorkMod) in install zip from sdcard > choose zip from sdcard e selezioniamo il file zip in precedenza scaricato: al termine riavviamo ed avremo CyanogenMod 7.2. Il primo avvio sarà un po’ lungo quindi non vi preoccupate se vi sembra lento.

Se avete un tablet cinese e non supportato da CyanogenMod in questa pagina troverete la versione di CyanogenMod non ufficiale dedicata a tablet non supportati dalla nuova versione 7.2.

via redmondpie / immagine android.hdblog