web analytics

Ubuntu 22.04 LTS Jammy Jellyfish passa all’arancione

L'arancione sta per invadere i nostri monitor

ubuntu 22.04 jammy jellyfish

Ubuntu 22.04 LTS nome in codice Jammy Jellyfish sancirà un chiaro ed evidente passaggio all’arancione. Dopo diverse release interamente basate sul viola ora è in corso un profondo cambio di colore che investirà un po’ tutti gli aspetti del sistema operativo.

Attualmente questa revisione non è ultimata, infatti non è nemmeno arrivata nelle daily build di Ubuntu 22.04 JJ, ma è in corso. Il team che cura gli aspetti grafici di Ubuntu  è stato incaricato di rimuovere il viola (aubergine) dal tema Yaru GTK, compreso il set di icone complementari.

Ubuntu 22.04 LTS e Yaru Orange

Questa è la situazione cui tutti siamo abituati, con il viola colore preponderante:

yaru gtk

Ecco, invece, come appaiono le cose nell’ultima build di sviluppo di Yaru:

yaru gtk ubuntu 22-04 lts jammy jellyfish 1
Un po’ troppo acceso?

Cambierà anche la colorazione di GNOME Shell, di GDM e delle icone.

Yaru gtk ubuntu 22.04
Orange orange everywhere…

Un motivo per cambiare la colorazione da viola ad arancione è da ricercarsi nell’introduzione libadwaita. Lungi da me il voler iniziare un dibattitto sulla bontà o meno del passaggio a libadwaita (scelta che è stata abbastanza criticata dalla community). Mi limito a constatare che il suo arrivo limiterà Ubuntu a un singolo colore, piuttosto che a molteplici colori. Quel colore sarà l’arancione.

La decisione di passare all’arancione potrebbe essere rivista prima della final release, attesa per aprile 2022? Assolutamente sì, anche se penso che ormai la strada sia tracciata. Chiaramente la personalizzazione è sempre un tema centrale quando si parla di distro GNU/Linux. Con pochi click potrete cambiare look ad Ubuntu se non vi piacerà quello nuovo, ad esempio abilitando il tema GTK Adwaita, che è sicuramente molto meno appariscente.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
lamp raspberry wordpress apache
[Guida] Come creare un server di sviluppo WordPress su Raspberry Pi