web analytics

Linux, ecco Maui Shell: la nuova shell dal team di Nitrux OS

maui shell
Ultimo aggiornamento:

Il team di sviluppo di Nitrux OS ha fatto un grande annuncio: Maui Shell! Si tratta di una shell pensata per funzionare su desktop, tablet e smartphone. Ad oggi la shell è ancora sotto intenso sviluppo ma i presupposti sembrano veramente molto buoni.

Il nostro obiettivo è creare una shell in grado di adattarsi a telefoni cellulari, tablet e computer desktop.

queste le parole del team di sviluppo.

Maui Shell

Innanzitutto alcune informazioni utili sul progetto. Il primo rilascio della shell è previsto in concomitanza della prossima release di Nitrux OS. Maui Shell sarà una sessione grafica alternativa, in questo modo gli utenti potranno provarla e fornire un feedback. La roadmap è la seguente:

maui shell roadmap

La shell si basa su due componenti fondamentali:

  • Cask è il container della shell e dei vari elementi (pannelli, finestre pop-up, schede, dock, etc);
  • Zpace è il compositor, basato sulle Api Qt Wayland Compositor, si occupa di superfici, gestioni finestre e spazi di lavoro. Nella preview gestisce già i workspace.

Come potete vedere dal video condiviso su Youtube l’interfaccia richiama molto quella di macOS, con il pannello posto in alto e la dock nella parte inferiore.

Su desktop, il pannello superiore è discreto e pulito. Gli elementi del pannello nella sezione a destra sono comprimibili e possono interagire con il mouse in assenza del touchscreen. È possibile aprire tutte le schede PanelSection utilizzando la rotellina del mouse o aprendo le singole schede facendo clic sul singolo PanelItem.

maui shell desktop
Desktop.

Su smartphone il launcher e le schede del pannello occupano tutto lo spazio disponibile. Scorrendo dal lato sinistro del pannello superiore si aprono le notifiche e il calendario. Scorrendo da destra si aprono lo stato e le impostazioni rapide. La sezione delle notifiche è relegata nella top bar.

maui shell mobile
Maui Shell su smartphone.

Come avrete capito attualmente la shell non è ancora utilizzabile, sono diverse le funzionalità mancanti:

  • Supporto per il multi monitor
  • Session manager (fondamentale per gestire l’autostart dei vari programmi)
  • Settings center
  • XWayland shell extension

Sono invece in Work in Progress questi aspetti:

  • Pulseaudio
  • Bluetooth via Bluedevil
  • Drag and drop
  • Network toggles
  • Workspaces
  • MPRIs control
  • Launcher
  • Dock & Panels
  • XDG-shell extension

In buona sostanza, ad oggi, Maui Shell è un semplice programma di avvio da usare in una sessione standalone. In primavera però sbarcherà su Nitrux e allora potremo provarlo con mano. HYPE!🤓🤓

P.S: per ulteriori dettagli vi rimando alla pagina GitHub ufficiale del progetto.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.