web analytics

Ecco Ubuntu Touch OTA-17: supporto per NFC, aggiornamento per Mir

ubuntu touch ota 17

A poco più di un mese e mezzo dall’arrivo dell’OTA-16 il team di UBPorts ha annunciato Ubuntu Touch OTA-17. Questo aggiornamento è in rollout per i seguenti device:

  • Google Pixel 3a
  • F(x)tec Pro1
  • Samsung Galaxy Note 4, Samsung Galaxy S3 Neo+ (GT-I9301I)
  • LG Nexus 4, LG Nexus 5, Nexus 7 2013 (Wi-Fi e LTE)
  • FairPhone 2
  • BQ E5 HD Ubuntu Edition, BQ E4.5 Ubuntu Edition, BQ M10 (F)HD Ubuntu Edition
  • Meizu MX4 Ubuntu Edition, Meizu Pro 5 Ubuntu Edition
  • Sony Xperia X, Sony Xperia X Compact, Sony Xperia X Performance, Sony Xperia XZ, Sony Xperia Z4 Tablet
  • Huawei Nexus 6P
  • OnePlus 3 e 3T
  • Xiaomi Redmi 3s/3x/3sp, Xiaomi Redmi Note 7 e 7 Pro, Xiaomi Mi A2
  • Volla Phone

Tra i nuovi device che ora hanno un canale stabile segnalo il Redmi Note 7 Pro di Xiaomi e gli Xiaomi Redmi 3s/3x/3sp.

PinePhone e PineTab di Pine64 vengono aggiornati indipendentemente da questi dispositivi. Il canale stabile per PinePhone e PineTab non riceverà un aggiornamento denominato “OTA-17”.

Ubuntu Touch OTA-17

Come sapete i dev stanno lavorando al passaggio verso Ubuntu 20.04 e questo comporta un rallentamento nel ritmo dei nuovi sviluppi. Questa OTA-17 si basa ancora su Ubuntu 16.04.

Tra le novità più interessanti sicuramente va segnalato il supporto per NFC. Supporto che consente agli sviluppatori di leggere e scrivere tag NFC nelle loro app, nonché di comunicare con un altro dispositivo che supporta il protocollo NFC. Maggiori dettagli sono disponibili su GitHub. Flash della fotocamera, zoom, rotazione e messa a fuoco sono stati sistemati su diversi device compreso il OnePlus One. Mir è stato aggiornato e passa quindi dalla v1.2.0 alla v1.8.1.

Non abbiamo avuto segnalazioni di problemi relativi a questo aggiornamento, il che è una grande prova di stabilità per il nostro software.

Andando più nel dettaglio segnalo la corretta configurazione dei container Libertine su OnePlus 3 mentre sul Google Pixel 3a è stata migliorata la vibrazione e la durata della batteria. Sul Volla Phone è stata sistemata la luminosità automatica dello schermo.

What’s next?

Gli sviluppatori hanno fatto grandi progressi per portare Ubuntu Touch su Ubuntu 20.04.

Ora siamo in grado di avviare Lomiri, di lanciare app da visualizzare in Lomiri e avviare app tramite una sessione utente systemd.

Chiaramente il lavoro che dev’essere ancora fatto è molto e ci vorranno mesi.

Non passeremo ad Ubuntu 20.04 finché non saremo sicuri che il software è pronto. Siamo contenti dei progressi che abbiamo fatto finora: ogni attività completata ne sblocca molte altre. Questo ci consente di lavorare sempre più velocemente.

Ubuntu Touch OTA-18 sarà ancora basata su Ubuntu 16.04. Sarà un’altra OTA senza particolari novità, un po’ come questa OTA-17. Per aggiornare il vostro smartphone non dovete far altro che attendere la notifica dell’aggiornamento che arriverà entro il 19 maggio. Alternativamente, se non volete aspettare, dovete attivare ADB e dare il seguente comando attraverso la shell ADB:

sudo system-image-cli -v -p 0 --progress dots

Per ulteriori dettagli su questa OTA-17 vi rimando al sito ufficiale di UT.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
ubuntu 16.04.4 lts
Ubuntu 16.04 e Ubuntu 14.04: Canonical estende il supporto a 10 anni