web analytics
gnome shell linux

GNOME Extensions Rebooted, una nuova casa per le estensioni

Tante novità in questo periodo per GNOME. Dopo il rilascio della versione 3.38, ed il cambio di numerazione, è stata proposta un’importante iniziativa per ripensare l’esperienza delle estensioni. Denominata Extensions Rebooted, ha come obiettivo la creazione di una community più strutturata, una migliore interazione con gli sviluppatori della shell, oltre a fornire documentazione e strumenti adeguati alle aspettative.

GNOME Extensions Rebooted

Un gran numero di estensioni si interrompe dopo ogni rilascio, il che causa molto attrito nella comunità. È proprio da questa problematica che nasce GNOME Extensions Rebooted. Il progetto mira ad affrontare i problemi dell’ecosistema delle estensioni della shell. In sostanza si mira ad apportare una serie di cambiamenti alle policy ma anche migliorie tecnologiche.

I punti chiave di GNOME Extensions Rebooted, sono:

  • Creare un ambiente virtuale, configurato ad hoc, per fornire agli sviluppatori una piattaforma dove poter testare le proprie estensioni prima del rilascio;
  • Creare un forum per gli sviluppatori delle estensioni, dover poter lavorare insieme per il ciclo di rilascio di GNOME;
  • Centralizzazione delle estensioni di gnome su GNOME Gitlab. Gli sviluppatori sono liberi di creare la propria estensione su qualsiasi piattaforma, ma devono inviare il push al servizio gitlab di GNOME.

GNOME Extensions Rebooted

Il successo di Extensions Rebooted, come è tipico nel mondo GNU/Linux, non può avere luogo senza la partecipazione di tutta la comunità. Tutti i creatori di estensioni, quindi, sono incoraggiati a partecipare a questa iniziativa. Anche gli utenti delle estensioni possono fare la loro parte, spargendo la voce ed incoraggiando gli sviluppatori a partecipare, in modo che tutti possano trarne vantaggio.

Per una panoramica completa su GNOME Extensions Rebooted, vi rimando alla pagina ufficiale, cui potete accedere tramite questo link.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
canonical snap new compression algorithm
Canonical: Snap più veloci grazie ai nuovi algoritmi di compressione