web analytics
cawbird

Cawbird 1.2.0, nuova release del client Twitter per GNU/Linux

Disponibile la versione 1.2.0 di Cawbird, il popolare client Twitter per GNU/Linux. Questa release porta con sé migliorie dal punto di vista delle performance e novità lato interfaccia grafica. Vediamo tutte le novità di questo software open source.

Cawbird 1.2.0, Twitter su GNU/Linux

Cawbird è un fork del più noto Corebird. Quest’ultimo, a seguito dell’aggiornamento di alcune API da parte di Twitter, ha cessato di funzionare correttamente dal mese di agosto 2018. A meno che non siate fan di Rainbow Stream, di cui vi ho parlato qui, utilizzare un client per Twitter fornisce un’alternativa piuttosto valida all’uso diretto tramite browser.

cawbird twitter open source
Un confronto tra la versione browser di Twitter, Cawbird e Rainbow Stream.

Le novità

A partire da questo rilascio, il client è ora in grado di gestire al meglio l’alt description delle immagini allegate ai tweet. Se da un lato, infatti, permette agli utenti di visionare l’alt delle immagini caricate dai post altrui, dall’altro è ora possibile, al momento del caricamento di un proprio tweet, scegliere l’alt desiderato.

Cawbird
Come si presenta il client con il tema scuro.

Questo aggiornamento di Cawbird implementa migliorie anche all’interfaccia grafica. La UI è più fluida e si adatta meglio in base alle dimensioni della finestra. Ciò consente di avere una visualizzazione dei contenuti ordinata, occupando meno superficie del desktop. Ciò va anche a favore di chi usa l’app sui display degli smartphone Linux come il PinePhone. Ulteriore miglioramento al client Cawbird è l’ottimizzazione in termini di consumo delle risorse. Ridotto il consumo generale di banda e memoria, grazie ad una migliore gestione delle immagini. Vengono ora caricate solo on demand. Noterete senza dubbio un sensibile miglioramento, soprattutto se nel vostro stream avete tweet ricchi di contenuti.

Su Debian, Ubuntu e derivate, Cawbird è installabile tramite il pacchetto, in formato .deb, scaricabile da questo link. Il client è comunque distribuito anche attraverso lo Snap Store o come flatpak su Flathub.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
ubuntu 20.10 groovy gorilla wallpaper
Ecco Ubuntu 20.10 Groovy Gorilla: tutte le novità dell’OS di Canonical