web analytics
mx linux 19.2

MX Linux 19.2 è ufficiale: Debian stable, super customizzata

Lo scorso mese di ottobre gli sviluppatori hanno annunciato MX Linux 19 “Patito Feo”, che in italiano sta per “brutto anatroccolo”. Questa seconda point release si basa su Debian 10.4 “Buster” mentre la versione precedente (MX 18) si basava su Debian 9.6 “Stretch”. MX sta avendo un gran successo e occupa da tempo il primo posto nella classifica delle hits per day (HPD), sul popolare sito Distrowatch. Nata dalla collaborazione tra il progetto antiX e la comunità di MEPIS, la derivata di Debian è realizzata per portare sui pc degli utenti un desktop elegante, stabile e facilmente configurabile. Di MX Linux ne abbiamo parlato recentemente confrontandola con Manjaro Linux. Se vi siete persi il confronto potete recuperarlo qui, consiglio anche la lettura del dibattito scaturito sotto l’articolo. MX Linux 19.2 è disponibile da poche ore e introduce piccole migliorie, patch di sicurezza, bug fixing…

MX Linux 19.2

mx linux 19.2 patito feo

Le nuove immagini ISO sono disponibili sia a 32 bit che a 64 bit e si basano sul kernel Linux 4.19 e su Xfce 4.14. Rispetto al passato una novità consiste nell’auto-update del kernel Linux dai repo di Debian.

Se avete mai usato MX Linux saprete che a bordo sono pre-installate diverse MX-Apps che consentono di fare diverse cose in modo rapido e senza installare app di terzi. Le MX apps in MX 19.2 sono state aggiornate:

  • mx-installer: nuovi comandi e nuova “live-log” tab nella GUI;
  • mx-packageinstaller: nuove finestre di dialogo per la conferma delle operazioni con flatpak e apt;
  • conky-manager e mx-conky-data: bug fix e piccole migliorie;
  • MX-Fluxbox: MXFB ha ricevuto moltissimi aggiornamenti, inclusi menu predefiniti, art work aggiornati, nuova barra di avvio verticale, documenti aggiornati e un nuovo tool per gestire le impostazioni del desktop idesk.

Questa release, che non necessità di essere installata nel caso in cui stiate già utilizzando MX 19 o 19.1, tutti gli aggiornamenti sono disponibili nel regular update channel, presenta diversi pacchetti aggiornati:

  • GIMP 2.10.12
  • MESA 18.3.6
  • Firefox 76 (anche se è appena uscito Firefox 77!)
  • VLC 3.0.10
  • Clementine 1.3.1
  • Thunderbird 68.6.1
  • LibreOffice 6.1.5 (la versione 6.4 è disponibile in MX-Packageinstaller->Popular Apps)

La versione AHS (Advanced Hardware Support) è stata rilasciata con il kernel Linux 5.6, Mesa 20 e un firmware package aggiornato.

Per ulteriori dettagli vi rimando all’annuncio ufficiale. Potete scaricare MX 19.2 da Sourceforce, di seguito vi riporto tutti i vari link. Download (pkglist): MX-19.2_x64.iso (1,535MB, SHA256, signature, torrent), MX-19.2_386.iso (1,548MB, SHA256, signature, torrent), MX-19.2_ahs_x64.iso (1,658MB, SHA256, signature, torrent). Per creare una chiavetta USB bootable è possibile usare Rufus, che supporta il bootloader di MX. Per ulteriori informazioni vi rimando al post pubblicato sul sito ufficiale.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
boothole grub 2 security canonical ubuntu
BootHole: chiuse numerose falle scovate in GRUB 2