web analytics
gaming linux

Gaming su Linux: oltre 6000 giochi per il pinguino grazie a Steam e Proton

Rilasciata la beta di Steam Audio ed annunciato un nuovo algoritmo di ricerca

Valve continua a lavorare per migliorare il gaming su GNU/Linux. Dopo la recente release di una nuova versione di Proton è stata rilasciata la beta di Steam audio e da Steam Lab, infine, arriva un nuovo motore di ricerca sperimentale.

Valve: le statistiche

Il primo rilascio di Steam per GNU/Linux è datato 2013. In questi sette anni il numero dei titoli disponibili è stato protagonista di una continua crescita. Basandosi sulle statistiche di Steam la quantità di titoli compatibili con GNU/Linux è più che raddoppiata negli ultimi tre anni. Compresi quelli attualmente in uscita si superano le 6300 unità, senza calcolare le produzioni giocabili grazie a Proton.

Nel seguente grafico vengono descritti i rilasci mensili dei giochi fruibili tramite Steam, dalla data di rilascio della piattaforma ad oggi. Si nota chiaramente un trend positivo, con una media stabilizzatasi, negli ultimi mesi, attorno agli 80 rilasci mensili.
steam valve gaming proton
Numeri importanti, soprattutto se consideriamo che si tratta ancora di un mercato di nicchia: Linux riguarda solo lo 0.87% degli utenti Steam, per un totale di giocatori attivi, su base mensile, pari a 826.500.

A questi numeri dobbiamo aggiungere quelli relativi a Proton. Questo è uno tool da utilizzare con Steam, che consente di eseguire giochi esclusivamente programmati per Windows, sul sistema operativo GNU/Linux. Possiamo quindi considerarlo una versione ottimizzata di Wine, che include diverse altri software e librerie. Valve ha rilasciato questo strumento soli due anni fa, con un successo incredibile. Basandoci infatti sui dati pubblicati da ProtonDB, gli utenti del pinguino potranno aggiungere alla propria libreria oltre 12000 produzioni. Di queste, circa il 50% perfettamente funzionante, senza alcun report.

steam valve proton gaming

Questa la crescita dei giochi compatibili con Proton negli ultimi anni, i dati sono stati raccolti da ProtonDB.

steam valve proton

Proton consente di giocare su Linux con giochi sviluppati per Windows ed è una versione modificata di Wine. Garantisce la compatibilità con i titoli Windows e introduce tantissime migliorie:
  • Miglioramento significativo delle prestazioni per i giochi multithread rispetto a quelle con la versione ordinaria di Wine;
  • I giochi Windows non disponibili su Linux possono ora essere installati ed eseguiti direttamente dal client di Steam per Linux;
  • Le implementazioni DirectX 11 e 12 sono ora basate su Vulkan;
  • Supporto nativo di Steamworks e OpenVR;
  • Compatibilità con i controller di gioco.

I giochi e i programmi supportati da tale sistema sono quelli contrassegnati dall’etichetta “Steam Play”. Per i dettagli circa l’ultima release, disponibile da pochi giorni, vi rimando al nostro articolo dedicato.

Steam audio e Steam Labs, le novità

Per completare il discorso relativo alla piattaforma di Valve vi aggiorno circa queste due interessanti novità:

  • Steam audio, dal 22 aprile, è entrato in fase beta. Questo tool multipiattaforma promette di realizzare un’innovativa esperienza di gioco. Simula infatti il comportamento delle onde sonore in base alla geometria degli ambienti in game ed alla natura dei materiali. Annunciata, insieme alla beta, anche la compatibilità con FMOD studio, tramite un apposito plugin. Maggiori informazioni sul articolo dedicato.
  • Ricerca estesa. Nata come progetto sperimentale dello Steam Lab, è il nuovo algoritmo utilizzato dal motore di ricerca della piattaforma. Sostanzialmente consiste in un uso più intelligente delle etichette, effettuando una ricerca anche in base alle correlazioni logiche. Non basandosi più, quindi, solo sui tag effettivamente attribuiti ad un titolo. Per avere maggiori dettagli potete daro uno sguardo alle note ufficiali.

steam audio lab

Le altre piattaforme

Fino ad ora abbiamo parlato dei soli giochi distribuiti tramite Steam. Non dobbiamo però dimenticare anche le altre piattafome disponibili. Possiamo infatti accedere a numerosi giochi, compatibili nativamente con GNU/Linux, tramite lo store GOG. Non va dimenticata l’opportunità di utilizzare Lutris per configurare facilmente i giochi compatibili con Wine, come The Elder Scroll Online, World of Warcraft o Overwatch.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

 

Altre storie
zeit cron task
[GUIDA] Pianificate i vostri task su Linux con Zeit, pratica GUI Qt