web analytics

Linux 5.7: quasi 600 righe di codice per migliorare il supporto ai floppy disk

linux 5.7 floppy disk

Molti di voi potrebbero pensare sia un pesce d’aprile visto che ormai non manca molto. Non è così. Linux 5.7, che arriverà a giugno salvo slittamenti dovuti alla situazione coronavirus, introdurrà diverse migliorie per il supporto dei floppy disk. I lettori più giovani potrebbero non averne mai usato uno, io qualche floppy in casa ce l’ho ancora ma non saprei come utilizzarlo.

I floppy sono supporti di memoria inventati da IBM e nati nel 1967. Sono stati per decenni il dispositivo di memorizzazione esterna più usato e ne sono state prodotte tante versioni differenti. Il kernel 5.7, oltre a presentare un nuovo driver per il file system exFAT, oltre al supporto per l’hardware next-gen come l’architettura Zen 3 di AMD, sarà anche più efficiente nel gestire i floppy disk.

Linux 5.7: lunga vita ai floppy disk

linux 5.7 floppy disk

Pensate che sia inutile mantenere questo codice all’interno del kernel mainline? Gli sviluppatori non sono d’accordo e intendono garantire il supporto per molti anni ancora. Linus Torvalds si è visto recapitare una proposta di modifica che prevede la cancellazione di 613 righe di codice e l’inserimento di 586 nuove linee per gestire al meglio quello che è ormai un reperto dell’informatica.

Le patch portano un codice sorgente ripulito, miglioramenti dedicati all’architettura ARM, la rimozione del supporto per un controller floppy (FDC) secondario, implementato in maniera incompleta e quindi mai ultimato.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
gnome seahorse
Seahorse: un password manager offline dal team di GNOME