web analytics
elementary os hera

elementary OS 5.1 Hera: disponibile la prima point release

Gli sviluppatori hanno annunciato elementary OS 5.1.2 di cui è già disponibile l’immagine .iso. La notizia in realtà è un’altra: per la prima volta è stata utilizzata la nuova pipeline open source. Grazie a questo nuovo processo è diventato più semplice rilasciare build incrementali del sistema operativo.

elementary OS è un’alternativa a Windows e macOS che si caratterizza per l’estrema velocità e per la bellezza della UI, non nascondo che mi piace molto. È completamente open source e pone molta attenzione alla privacy degli utenti. Hera è un aggiornamento disponibile da dicembre che introduce, tra le tante cose, anche il supporto di default per flatpak e un nuovo artwork.

Le nuove immagini .iso introducono diversi fix di sicurezza, app aggiornate (Code 3.2, Terminal 5.5.1), piccole rifiniture per Files e System Settings e l’ultimo hardware enablement stack (HWE) di Ubuntu 18.04.3. Il kernel è Linux 5.3 che introduce il supporto per le tastiere e i trackpad dei vecchi MacBook oltre al supporto per le GPU AMD Navi.

elementary OS 5.1.2 arriva con diversi aggiornamenti importanti: include l’ultimo HWE di Ubuntu e un fix di sicurezza per sudo.

queste le parole di Keli Grubb sul blog ufficiale.

elementary OS 5.1.2

La nuova .iso è rivolta a chi intende provare per la prima volta elementary OS oppure a chi vuole effettuare un’installazione pulita del sistema operativo. Tutti gli utenti che stanno usando elementary OS 5.1 devono semplicemente aggiornare il sistema (potete farlo dall’App Center).

La nuova .iso può essere scaricata direttamente dal sito ufficiale. Viene messa a disposizione con un sistema “pay what you want” ma basta inserire 0 come importo per scaricarla gratuitamente.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
gnome 40 nuova numerazione
E dopo GNOME 3.38 arriva… GNOME 40: i dettagli sulla prossima release