web analytics
mintbox3 linux

Ufficiale il MintBox 3 nelle versioni Basic e Pro con Linux Mint 19.3 “Tricia”

Il prezzo però non è sicuramente abbordabile...

The Linux Mint project, in collaborazione con Compulab ha annunciato l’arrivo del MintBox 3. Si tratta della quinta generazione di PC targati Linux Mint. Il dispositivo si basa sul deisign dell’Airtop3 e offre ai clienti un ingombro ridotto, un design industriale interamente in metallo con raffreddamento silenzioso, diverse porte per l’I/O e ottime performance per carichi di lavoro elevati e attività grafiche intensive.

Il sistema operativo non poteva che essere Linux Mint 19.3 Tricia, disponibile da pochi giorni con Cinnaon desktop environment di default.

Fin dall’inizio della partnership, nel lontano 2012, lavorare con Compulab è stata un’esperienza fantastica. Ogni dispositivo prodotto è stato speciale. Il MintBox 3 non è solo compatto, bello e silenzioso ma anche molto potente.”

queste le parole di Clem Lefebvre, a capo del progetto Linux Mint.

MintBox 3 Basic e Pro

mintbox3 linux pc

Il MintBox è disponibile in due versioni: Basic e Pro. La Basic version ha a bordo un Intel Core i5-9500, 16 GB di RAM DDR4-2666 MHz, 256 GB di SSD Samsung NVMe, una scheda grafica integrata Intel UHD 630, Dual Gbit Ethernet, 802.11ac wireless, 6x USB 3.1 gen 1 type-A, 1x USB 3.1 gen 2 type C, 1x USB 3.1 gen 2 type A e 1x USB 3.1 gen 1 type A.

La versione Pro è quella che fa luccicare gli occhi (ma non il portafogli). Si basa su una CPU 8-core, l’Intel Core i9-9900K, vanta ben 32 GB di RAM Dual channel DDR4 2666 MHz e una scheda Nvidia 1660 Ti con 6GB di memoria GDDR6. Presente anche la scheda integrata Intel UHD 630 e un SSD Samsung NVMe. Ampia dotazione di porte: Dual Gbit Ethernet, 802.11ac wireless, 6x USB 3.1 gen 1 type-A, 2x USB 3.1 gen 2 (type-C + type-A) e 1x USB 3.1 gen 1 type-A.

mintbox 3 chart
La comparativa con gli altri device.

Entrambe le versioni permettono un upgrade della memoria e dello spazio fisico per lo storage. Il MintBox 3 Basic è in grado di gestire fino a 3 monitor in 4K contemporaneamente mentre la versione Pro ben 7.

Il design particolare favorisce il raffreddamento del dispositivo grazie alla tecnologia NAF (natural airflow cooling). C’è anche un sistema di diagnostica basato su LED, l’auto-on è configurabile.

I prezzi partono da 1399$  per la versione Basic e da 2499$ per la Pro. Entrambe possono essere acquistate dal sito ufficiale di Compulab.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
gnome shell linux
GNOME Extensions Rebooted, una nuova casa per le estensioni