alpine linux logo

Disponibile Alpine Linux 3.11 con Linux 5.4 e supporto per GNOME & KDE

Natanael Copa ha annunciato l’arrivo di Alpine Linux 3.11.0, major update che introduce diverse nuove funzionalità e migliorie varie. Sono stati aggiornati diversi componenti e non mancano i fix di sicurezza: sono stati corretti diversi bug. Alpine Linux 3.11.0 arriva con il kernel Linux 5.4 e introduce il supporto per la Raspberry Pi 4 Model B, che è sul mercato da qualche mese, e per i desktop environment GNOME & KDE Plasma. Questi ultimi possono essere installati dai repositories principali.

Gli sviluppatori hanno lavorato anche sul supporto per l’API Vulkan oltre che per DXVK (il translation layer per Direct3D 9, 10 e 11). Tra le altre novità di questa release importante il supporto per il software development enviroment MinGW-w64 e per Rust.

Questi i software che troverete a bordo installando Alpine Linux 3.11.0: Busybox 1.31.1, Crystal 0.31.1, Erlang 22.1, GCC 9.2.0, Git 2.24.1, Go 1.13.4, LLVM 9.0.0, musl libc 1.1.24, Nextcloud 17.0.2, Perl 5.30.1, PostgreSQL 12.1, Python 3.8.0, QEMU 4.2.0, Rust 1.39.0, Zabbix 4.4.3 e Xen 4.13.0.

Under the hood questa release rimuove linux-vanilla e rimuove il supporto per i pacchetti Python 2 (che sta per andare in EOL). Alpine Linux 3.11.0 è compatibile con le seguenti architetture: 64-bit (x86_64), 32-bit (x86), s390x (IBM System z), ppc64le (PowerPC 64-bit Little Endian), ARMhf, AArch64 (ARM64) e ARMv7.

Perchè Alpine Linux?

Alpine Linux 3.11

Alpine ha guadagnato molta popolarità negki ultimi anni ed è probabilmente la distro migliore per chi usa Dockers. Le sue caratteristiche principali sono la leggerezza e la facilità d’uso, l’immagine di base pesa 8MB. E’ la scelta ideale in particolare per le immagini Docker OpenJDK

La pagina iniziale del progetto lo riassume perfettamente:

Alpine Linux è una distribuzione Linux indipendente, non commerciale, per scopi generici progettata per utenti esperti che apprezzano la sicurezza, la semplicità e l’efficienza.

Alpine Linux è talmente minimale che non ha una GUI di default (perchè, semplicemente, non serve). Ciò non significa che non si possa installare una GUI. La filosofia è un po’ quella di Arch, Alpine mette a disposizione quanto basta per iniziare a muoversi. Per ulteriori dettagli c’è una Wiki molto completa. Alpine Linux 3.11 può essere scaricato dal sito ufficiale.

 

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram e sulla nostra pagina Facebook. Inoltre è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo! Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
vivaldi 2.11
Vivaldi 2.11: primo aggiornamento del 2020 per il browser