debian

Disponibile Debian 10 Edu, inizia lo sviluppo di Debian 11 “Bullseye”

Il team di Debian ha annunciato la disponibilità di Debian 10 Edu. Anche noto come Skolelinux, si tratta di una distribuzione progettata per le scuole e per gli ambienti educativi. Si basa su Debian 10 Buster del quale eredita tutti i componenti principali.

A bordo sono presenti tutti i tool necessari per configurare un network in poco tempo. Gli utenti e le macchine sono facilmente aggiungibili mediante l’interfaccia web GOsa². Presente il multi-language, migliorato il supporto per il TLS/SSL all’interno del network ed è stato introdotto un plugin specifico per la gestione delle password.

Presente un nuovo tool per rigenerare i database LDAP, supporto per impostare SSH e NFS mediante Kerberos e per X2Go su sistemi con profili LTSP.

debian 10 eduDebian Edu si basa sul desktop environment Xfce ed è perfetto per computer datati, spesso presenti nelle scuole (almeno in Italia).

Dovete amministrare un laboratorio o il network di un’intera scuola? Dovete installare server, workstations, pc e farli lavorare insieme? Vi serve un network stabile, facilmente configurabile e gestibile attraverso un’interfaccia web? Debian Edu è ciò che fa al caso vostro.

queste le parole degli sviluppatori nell’annuncio ufficiale. L’ISO di Debian 10 Edu può essere scaricata dal sito ufficiale di Debian.

Debian 11 Bullseye

Gli sviluppatori dopo Debian 10 “Buster” si stanno concentrando sullo sviluppo della prossima versione ovvero Debian 11 “Bullseye”. I nomi in codice delle versioni di Debian sono presi dai personaggi di Toy Story, e la prossima release non fa eccezione. Bullseye è infatti il nome del cavallo di Woody. Il rilascio della prossima major release dovrebbe avvenire fra circa 2 anni.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram e sulla nostra pagina Facebook. Inoltre è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo! Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
linux karlitschek
Il fondatore di NextCloud crede ancora nel successo di Linux su desktop