Red Hat è una delle aziende più importanti che opera con e per Linux. Giorno dopo giorno la compagnia si assicura che chi sceglie Linux non sia abbandonato a se stesso con l’arrivo di nuove tecnologie, standard e dispositivi. In questi mesi Red Hat ha collaborato attivamente con Dell per far sì che il Dell Canvas sia compatibile con Linux.

Questa è una bella notizia, indipendentemente dall’essere o meno possessori di questo super “tablet” di Dell.

Cos’è il Dell Canvas?

dell canvas 2 Il Canvas è di fatto un enorme schermo che funge da tavola grafica. Attenzione: non ha un PC integrato al suo interno, ma deve essere collegato ad un portatile o un computer desktop esterno per funzionare. Il monitor ha un pannello da 27 pollici opaco con risoluzione QHD (2.560 x 1.440 pixel) e aspect ratio a 16:9, ed offre completo supporto sia all’input tramite pennino che ai “totem“, piccoli dischi molto simili al Dial di Surface Studio, che offrono strumenti specifici in base al software che si sta utilizzando.

Il device integra diversi tipi di porte, come ad esempio mini-HDMI, USB-C, e USB a dimensione standard e può essere collegato a più dispositivi contemporanemente.

Ad oggi sul sito ufficiale di Dell è possibile acquistarlo a partire da 1568€.

Red Hat e Dell al lavoro

L’obiettivo delle aziende è far sì che le app che ad oggi sono supportate dai graphic-tablet trazdizionali (Wacom-based, per intenderci) siano supportate anche sul Canvas. I professionisti che usano app come GIMP, Inkscape e Krita devono poterle usare anche sul dispositivo di Dell.

Il supporto per dispositivi di nuova generazione, soprattutto se molto avanzati e particolari come il Canvas è sempre stato problematico per Linux. Il lavoro di Red Hat dovrebbe portare professionisti e creativi su Linux e altre aziende dovrebbero seguire questa strada. Inoltre la mossa di Red Hat è perfettamente sensata perchè punta a lanciare il suo RHEL (Red Hat Enterprise Linux).

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

No more articles