Iliad, partenza col botto. Vodafone risponde con ho.mobile

0
500
smartphone

Circa un mese fa sono andato un po’ off-topic rispetto alle solite tematiche e vi ho parlato dell’arrivo di un nuovo operatore in Italia: Iliad. Gli altri operatori però non restano a guardare: fioccano le offerte di winback e Vodafone ha lanciato ho.mobile. Cerchiamo di riepilogare la situazione.

Per diverso tempo (parliamo di anni) gli operatori in Italia sono stati fondamentalmente 4: Tim, Tre, Vodafone e Wind con proposte minori sullo sfondo come PosteMobile. E’ nota a tutti la recente fusione del gruppo Tre/Wind che ha ridotto il numero a 3 operatori.

Iliad ha portato una ventata d’aria fresca, la #Rivoluzioneiliad come l’ha definita il suo amministratore delegato. L’offerta è molto allettante: 5,99 € al mese per 30 Gigabyte (2 GB in roaming nei Paesi Ue), minuti illimitati, sms illimitati, chiamate illimitate verso i fissi di 65 Paesi esteri (e anche verso i mobili del Nord America). Niente costi per segreteria telefonica, hotspot, controllo credito residuo né rimodulazioni successive sui vecchi clienti.

Il successo di Iliad

iliadInizialmente c’è stato qualche problema con l’AGCOM ma ora le acque si sono calmate e i dati fatti registrare dall’operatore sono eclatanti. Nel nostro mercato dovrebbe aver totalizzato in media 10.000 nuovi clienti al giorno. I dati provengono dalla banca tedesca Berenberg, che dice di averli ricavati incrociando i dati forniti da altri operatori. Secondo le stime Iliad ha registrato circa 250.000 richieste di portabilità, a cui si aggiungono tra le 50.000 e le 100.000 SIM completamente nuove (ovvero attivate senza richiesta di portabilità). Circa il 40 per cento dei clienti che hanno fatto richiesta di portabilità del numero provengono proprio da Wind Tre. Seguono a grande distanza Vodafone, con il 25 per cento, e TIM, con il 20.

Recentemente Iliad ha introdotto anche la possibilità di effettuare la portabilità del numero.  Si tratta di una novità decisamente gradita, specie per i più scettici. In questo modo è possibile mantenere il proprio numero preferito, attivando una SIM Iliad per provare la qualità della rete a proprio piacimento. Una volta che l’utente sarà pronto al passaggio, si potrà portare il proprio numero su questa scheda tramite la nuova funzionalità che permette di effettuare la portabilità su una SIM già attiva.

Altra nota lieta: Iliad non prevede alcun vincolo contrattuale per i suoi abbonamenti. I clienti possono chiudere il contratto in qualsiasi momento. Per semplificare questa procedura, l’azienda ha messo a disposizione una sezione dell’area personale.

Il contrattacco degli altri operatori

ho.mobile iliadTutti gli altri operatori hanno lanciato il loro contrattacco, con ribassi e sconti vantaggiosi. Su tutti Vodafone ha inaugurato il proprio operatore virtuale, ho.Mobile, che secondo la banca ha avuto molto più successo di Kena (operatore virtuale TIM) perché include la navigazione in 4G+. Secondo alcuni test effettuati (li trovate in rete) Ho usa la stessa rete di Vodafone senza alcuna limitazione.

La differenza tra Iliad e ho.mobile è di un solo euro in più da pagare a ho.mobile che dunque chiede 6,99€ al mese per avere minuti chi chiamate illimitati, SMS illimitati e 30GB di traffico dati. Stesso piano per Iliad con le medesime quote di servizi ma agli utenti chiede invece 5,99€.

ho.mobile è la mossa di Vodafone per mostrare i muscoli nei confronti di Iliad forte di una rete Vodafone in 4G+ che, rispetto all’attuale RAN sharing dell’operatore francese, garantisce maggiore velocità ed efficienza su tutto il territorio nazionale.

Nelle scorse ore l’azienda ha comunicato la sospensione temporanea delle vendite online per l’enorme successo che sta congestionando l’indotto di attivazioni con tempi lunghi di attesa per le videochiamate, problemi tecnici nella scansione dei documenti e così via.

Se volete cambiare operatore o aumentare SMS, minuti e GB di Internet drizzate le antenne: è il periodo giusto!

Ultimo aggiornamento il 15 novembre 2018 12:02

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.