Project Crostini: Google porta il terminale Linux su Chrome OS

0
264
chrome os1

Mentre molti Chromebooks sono in grado di eseguire applicazioni Android, per ora non c’è un modo intuitivo per eseguire le Linux apps su Chrome OS. Esiste qualche script (Crouton) che vi permette di raggiungere lo scopo ma non è concepito per un uso di massa. Chrome OS, come sapete, è abbastanza chiuso ed è limitato a quei programmi pensati per esso. Per aumentare la libertà degli utenti di Chrome OS Google ha lanciato Project Crostini.

Ricorda un po’ il WSL e permetterebbe di avere le applicazioni GNU/Linux anche su Chrome OS. L’OS di Google diventerebbe molto più appetibile anche per sviluppatori e power user. Nelle ultime ore sono emerse alcune novità riguardanti Crostini, vediamole insieme.

Compare il terminale su Chrome OS

chrome os project crostiniGoogle è quindi davvero al lavoro su un Linux-container per Chrome OS. La conferma arriva dall’ultima versione 67 del canale Dev del sistema operativo ove è comparso un collegamento all’applicazione “Terminale“.

project crostini terminale

Cliccando sul terminale per ora non si ottiene altro che un errore, Google non ha ancora ultimato la parte backend.

terminale chromeosL’azienda di Mountain View dovrebbe rilasciare maggiori dettagli circa i Chromebook alla prossima Google I/O developer conference che si terrà a Maggio. Forse in quell’occasione si saprà di più anche su Project Crostini. Vi terremo aggiornati.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.