Microtech lancia l’e-book Pro, l’ultrasottile con Linux

0
354
microtech e-book pro 1

Microtech, nota azienda italiana, ha da poche ore presentato un ultrasottile molto interessante. Stiamo parlando di e-book Pro, un notebook sottilissimo (12,9mm) e con un peso di poco superiore ad 1 kg.

Sotto la scocca troviamo un Intel Celeron Serie N da 2.20 GHz, affiancato da 6GB di RAM LPDDR3 e SSD fino a 240 GB, con diverse configurazioni possibili. Presente anche uno slot di espansione M.2 fino a 2TB. Il display è un pannello da 14.1″ fullHD (1920×1080) con cornici spesse solo 3 mm e un angolo di visione di 178°.

La dotazione di porte comprende 2 USB 3.0, una microHDMI 1.4a, slot microSD, ingresso jack per le cuffie ed un lettore per le impronte digitali. Per quanto riguarda la connettività troviamo Wi-Fi ac 2×2 e Bluetooth.

La batteria da 5000 mAh dovrebbe garantire un’autonomia in utilizzo fino a 9 ore (secondo quanto dichiarato dal produttore).

Ubuntu a bordo e una buona personalizzazione

microtech e-book pro

Microtech offre ampie possibilità di personalizzazione. Oltre ai componenti hardware sarà possibile scegliere anche il sistema operativo che preferire: Windows 10 Home, Windows 10 Pro o Ubuntu 16.04 LTS.

tabella comparativa e-bookIl prezzo dell’e-book Pro è abbastanza concorrenziale, la configurazione base con GNU/Linux preinstallato, 32GB di memoria eMMC è acquistabile per 399€, tuttavia, scegliendo un SSD più capiente e Windows 10 Home, il prezzo rapidamente fino a 499€. E’ opzionalmente possibile aggiungere l’Assicurazione Kasko o l’estensione di garanzia.

Per maggiori dettagli vi rimando al sito ufficiale del produttore.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.