Torvalds vs Intel: volano gli stracci

7
175
torvalds linux kernel

Le patch di Intel contro Spectre si sono rivelate un buco nell’acqua, Torvalds non ci sta.

Vi avevamo già parlato di problemi negli aggiornamenti del microcodice Intel. Canonical è stata costretta a ritirare l’ultima build del microcodice rilasciata da Intel sostituendola con quella precedente (datata Luglio 2017) a causa di problemi di instabilità segnalati dagli utenti.

Linus Torvalds si è scagliato contro le patch distribuite da Intel per Spectre, definendole “spazzatura“. Torvalds ha inoltre criticato la strada presa da Intel per risolvere il problema. Le sue dichiarazioni rientrano in uno scambio pubblico di email con David Woodhouse, un ingegnere di Amazon UK, sulle soluzioni di Intel riferite al kernel Linux: “Fanno cose senza senso, tutto ciò è pura spazzatura. Intel sta davvero pensando di rendere questa m***a parte dell’architettura? Qualcuno gli ha detto che sono pazzi? Se c’è qualche ingegnere Intel qui, parli con i propri manager“.

Torvalds vs Intel: volano gli stracci

intel vs torvalds

Intel ha ammosso che le patch hanno causato continui riavvii ed errori di sistema. Per ora non sono affidabili, lo stesso Neil Shenoy, executive vice president e general manager del Data Center Group dell’azienda di Santa Clara, ha espressamente consigliato sia ad aziende che privati di non installare le patch.

Intel in una nota ha detto di aver identificato i problemi (da lei stessa introdotti) e sviluppato una buona soluzione per risolverli. Per le CPU Haswell e Broadwell un nuovo update è in corso di distribuzione per alcuni partner, che potranno testarlo. Continuano invece le verifiche sulle piattaforme Ivy Bridge, Sandy Bridge, Skylake e Kaby Lake, che hanno gli stessi problemi.

Un portavoce di Intel ha dichiarato a The Register che l’azienda “prende i suggerimenti dei partner industriali seriamente. Stiamo attivamente lavorando con la comunità Linux, Torvalds incluso, cercando di trovare insieme le migliori soluzioni“.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.