Windows 10: Microsoft introduce un client OpenSSH

18
231
windows 10

Microsoft ha reso disponibile, seppur in beta, un proprio client OpenSSH da utilizzare su Windows 10 Fall Creators Update.

La linea di confine tra Microsoft Windows e il mondo GNU/Linux si assottiglia sempre più. L’interoperabilità tra i 2 sistemi negli ultimi mesi è andata continuamente  in crescendo, mi riferisco soprattutto al WSL (Windows subsystem for Linux).

OpenSSH (Open Secure Shell) è un insieme di programmi che rendono disponibili sessioni crittografate di comunicazione in una rete di computer usando il protocollo SSH.

Un client OpenSSH nativo non è mai stato presente su Windows ma a partire dall’ultimo aggiornamento di Windows 10 è possibile connettersi ad altri computer utilizzando un client OpenSSH sviluppato direttamente da Microsoft. Microsoft ha reso disponibile anche un server OpenSSH da utilizzare sulle macchine Windows per connettervisi da altri PC, smartphone o tablet.

Windows 10: Microsoft introduce un client OpenSSH

Windows 10 openssh

Il software in realtà è ancora in beta, ciò significa che per ora è altamente probabile riscontrare errori e bug di sorta.

La final release è attesa per il mese di Marzo 2018. In ogni caso aggiornando all’ultima versione Windows 10 è già possibile avere una prima esperienza e farsi un idea del software sviluppato da Microsoft.

Non è noto sapersi se Microsoft rilascerà i sorgenti dei due programmi comunque l’arrivo di client e server OpenSSH è l’ultima mossa di Microsoft in un periodo di forte avvicinamento al mondo open source.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.