The Document Foundation ha annunciato LibreOffice 5.3.5, quinta point release di LibreOffice 5.3.

La TDF dopo aver rilasciato LibreOffice 5.4 distribuisce la quinta patch per la versione precedente, ovvero LibreOffice 5.3.

LibreOffice 5.3.5 è una minor release, va a patchare 123 bug distribuiti tra i vari componenti della suite: Writer, Calc, Impress, Draw, Presentation, Base etc.

Disponibile la suite LibreOffice 5.3.5: oltre 120 bug corretti

libreoffice 5.3.5

LibreOffice 5.3.5 è la conclusione di un importante lavoro di bug fixing portato avanti nelle scorse settimane e include diverse migliorie. Il nostro obiettivo è quello di portare LibreOffice nelle aziende e nella pubblica amministrazione garantendo un supporto certificato” queste le parole di Mike Saunders, Marketing & PR per The Document Foundation.

Tutti gli utenti di LibreOffice 5.3 sono invitati ad aggiornare alla versione 5.3.5. E’ attesa un’ulteriore point release per il mese di Ottobre dopodichè la versione 5.3.x non sarà più supportata, raggiungerà l’EOL (end of life) il 26 di Novembre 2017.

Vi ricordo che la TDF ha già rilasciato LibreOffice 5.4 che sarà l’ultima major relase di LibreOffice 5. Anche la versione 5.4 verrà supportata con 6 point release, fino all’11 Giugno 2018.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • Aster

    Erano meglio le sconosciute nelle foto sui articoli per libreoffice;)

  • lindgren

    Concentriamoci sul bug fixing e meno sulle modifiche all’interfaccia grafica. Più attenzione alla sostanza e meno alla forma.

    • Daniele Cereda

      la ricetta del fallimento insomma.

  • Maudit

    Ma Scarlet è testimonial di LO?

    • Zabriskie

      Certo, adora Linux e il software libero. Non hai visto Ghost in the Gnome-Shell? 😀

    • Samael

      Sì, ma a sua insaputa. Da oggi la chiameremo Scajolet.

      • Maudit

        ehm… perdonami ma non l’ho capita. Scajolet?

        • Samael

          Cerca su Google: “scajola casa a sua insaputa”

          • Maudit

            Ahhh, ok! Riferimento un po’ datato ma sempre attuale. 🙂

    • Daniele Cereda

      Le tette funzionano sempre

  • Eudora

    Onestamente non ho mai capito la necessita si avere una versione fresh ed una still. Se un software non è sufficientemente stabile lo rilasci come beta o come RC. Tra l’altro portare avanti due versioni in parallelo credo che comporti una certa dispersione delle risorse.

    p.s.
    Nella frase “Tutti gli utenti di LibreOffice 5.3 sono invitati ad aggiornare alla versione 5.3” credo manchi un .5 alla fine 🙂

    • Matteo Gatti

      svista mia, ho corretto, grazie!

    • Chi userebbe una RC o una beta per usufruire delle novità ?? Non è meglio usare una versione “Fresca” considerata stable , ma solo per utenti esperti ??
      Una buona idea per aumentare il numero di utenti e così di possibili report.

      Due rami in parallelo di sviluppo, credo sia una buona mossa;
      supporto per una versione considerata rock solid e possibilità di testare le ultime novità (sia
      per i normali utenti, sia per le aziende)

      Alla fine non è che questi due rami siano paralleli; le Still sono figlie delle Fresh 🙂

      • Eudora

        La userebbe solo chi è effettivamente interessato a quelle nuove funzioni. Sapendo bene che comunque non si tratterebbe di un software completamente stabile.

        Così come è ora o sei molto addentro alla materia e sai la differenza tra i due rami di sviluppo, oppure come è logico scarichi la versione più recente.

        Ci sono state molte versioni fresh di LO piene di bug e glitch grafici, tanto che io stessa ho dovuto aiutare altri utenti a tornare alle versioni più vecchie.

  • CharlieP

    Potreste per piacere correggere il problema su Telegram che a ogni articolo ci arrivano mitragliatrici di messaggi?

No more articles