La presenza delle distro GNU/Linux sul Windows Store non implica che si potranno installare su Windows 10 S, parola di Microsoft.

Linux su Windows sì, ma solo sulle versioni tradizionali di Windows 10, questo è quanto emerge dal chiarimento della casa di Redmond. Windows 10 S, la nuova versione “ridotta” del sistema operativo di casa Microsoft dedicata al settore scolastico non prevede Linux nei suoi piani. Almeno per ora.

La stessa cosa non varrà invece per i PC con Windows 10 Home e Pro che, come sapete se ci leggete assiduamente, potranno installare dal Windows Store distro come Ubuntu e SUSE Linux.

Le parole di Rich Turner

windows 10 s

Rich Turner, Microsoft senior program manager, sul blog dedicato agli sviluppatori ha affermato che “La presenza di un’app sul Windows Store non significa che automaticamente essa sia sicura e adatta all’esecuzione in Windows 10 S. Ci sono alcune applicazioni che non possono essere eseguite su Windows 10 S, incluse tutte le applicazioni in riga di comando, shell e console

Windows 10 S si conferma essere un sistema molto chiuso rispetto al Windows 10 classico: permette d’installare solo app dal Windows Store e di usare il browser Edge insieme a Bing come soluzioni di default.

Solo per gli studenti

Windows 10 S si rivolge agli studenti “i quali non vogliono spendere tempo e sforzi a giocherellare con il loro PC e che si aspettano che il loro computer funzioni in modo sicuro, veloce, affidabile e con efficienza” anche se questa visione mi sembra molto semplicistica e adeguata solo a certi studenti di certe scuole.

Proprio per riuscire a rendere possibile tale situazione, Windows 10S, è stato concepito per essere usato con applicazioni scaricate esclusivamente dal Windows Store consentendo a Microsoft di tracciare ogni tipo di anomalia e rendere quindi l’intero sistema più sicuro e dunque lontano da applicazioni malevole pronte a determinare scompensi al dispositivo e dunque anche all’utente finale” ha proseguito Turner.

Windows 10 S rimane comunque un’opzione utile agli studenti interessati a creare codice che gira su web, dispositivi IoT o una macchina virtuale remota. Quel tipo di software può girare su Windows 10 S perché non richiede l’accesso a livelli più profondi del sistema, come il file system.

Le distro Linux lavorano al di fuori dalla sandbox Universal Windows Platform (UWP), motivo per cui non funzioneranno su Windows 10 S.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

 

No more articles