Anbox è un’applicazione che permette di utilizzare su Linux le applicazioni pensate per sistemi operativi Android.

Esistono numerose soluzioni, più o meno efficaci, per portare le app Android su Windows, e su Chrome OS mentre Linux, fino ad oggi, è stato ignorato.

Anbox – Android in a box

anbox

Anbox rivoluziona la scena e lo fa con stile perchè permette di far girare le app Android in modo nativo su Linux, come fossero normali app desktop a tutti gli effetti. Questo perché viene sfruttato lo stesso kernel per far girare sia la distribuzione Linux che le app Android, non c’è quindi emulazione o virtualizzazione.
Per fare ciò è necessario installare un certo numero di moduli del kernel aggiuntivi con permessi di root.

Attualmente il progetto è in stato di pre-alpha e quindi tutt’altro che stabile, inoltre non c’è un modo semplice per usarlo: serve un po’ di manualità con terminale e adb. Per installare le app android non potrete ovviamente accedere al Play Store ma dovrete usare file .apk. I prossimi passi del progetto consistono nel migliorare l’integrazione e nel correggere i bug principali (soprattutto i crash improvvisi). Se volete vederlo all’opera potete farlo grazie a questo video.

Si tratta comunque di un software open-source, con i sorgenti già disponibili su Github, quindi chiunque volesse contribuire potrà farlo liberamente. Se voleste già provarlo con mano, non vi resta che dirigervi sul sito ufficiale.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

No more articles
Per sostenere lo staff nella creazione di nuovi contenuti
Dona in Bitcoin1EerWf67XJXj8JGzGtyRruUavkAMstKxTt