Microsoft ha annunciato che Skype 5.0 è entrato in beta dopo 8 mesi di sviluppo durante i quali ha ricevuto una miriade di aggiornamenti.

Skype for Linux Alpha è il passato, ora possiamo dare ufficialmente il benvenuto a Skype for Linux Beta! L’applicazione ha conquistato, dopo mesi di sviluppo, lo status di beta guadagnandoci in nuove funzioni e usabilità.

L’annuncio è stato dato attraverso il sito ufficiale e recita così: “Fin dal lancio di Skype for Linux Alpha alcuni mesi fa ci siamo focalizzati sul creare una nuova esperienza che fosse in linea con quella che offriamo su Windows e sulle piattaforme mobile

Skype 5.0, le novità

skype 5.0

Per quanto riguarda le nuove funzioni introdotte in Sype 5.0 la più importante è certamente il supporte alle video-chiamate, è possibile chiamare un amico sul suo smartphone ma anche effettuare una chiamata uno a uno con un altro utente Skype indipendentemente dalla piattaforma o dal sistema operativo egli stia usando (Android, Mac, iOS, Windows…).

Da segnalare poi

  • una migliore integrazione con Unity grazie all’introduzione di un badge che vi mostra il numero di messaggi non letti
  • l’introduzione dello status (“Do Not Disturb” e “Away”).

Per scaricare questa nuova versione di Skype non dovete far altro che recarvi sul sito ufficiale. Se avete una versione precedente invece vi basterà attendere qualche ora per la notifica dell’aggiornamento.

Che ne pensate? E’ giunta l’ora di abbandonare la vecchia app Skype Qt-based (che a breve potrebbe ‘morire’ definitivamente)?

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • FraM

    come si chiama la barra in basso che si vede nell’immagine? 🙂

    • è la dock di unity.. solo che al posto di essere a sinistra è in basso

    • se invece vuoi delle alternative per altri DE che non siano unity, hai l’imbarazzo della scelta… ad esempio, plank, docky, cairo-dock

  • credo che ormai non ha più senso usare la vecchia applicazione.
    e anche microsoft lo ha capito, infatti è passata alla numerazione 5.0 (la vecchia applicazione qt era in versione 4.8 se non ricordo, male, mentre la precedente alfa di questa versione era 1.x se non ricordo male).
    quindi ora che sono passati alla 5.0 hanno praticamente unificato la vecchia skype-qt e la nuova applicazione di skype.
    non ha più senso usare la vecchia applicazione perchè è più pesante, ha una marea di dipendenze (tutte i386, quindi niente supporto per sistemi a 64bit e per installarlo su un sistema a 64bit devi portarti dietro una mare di dipendenze a 32bit).
    ormai praticamente credo che ha tutto quello che gli serviva.

    PS: io sto aspettando che telegram integri chiamate e videochiamate sulla loro applicazione (sia su mobile che su desktop) a quel punto potrebbe diventare una grande alternativa di skype.
    skype non ha mai avuto un reale concorrente, da quando messenger (il vecchio msn) è morto (e tutti quelli che usavano msn si sono spostati su skype).
    nemmeno hangouts di google riesce a fare concorrenza a skype.. ma telegram è più usato di hangouts, potrebbe davvero fare la differenza, e rispetto a whatsapp (che ha le videochiamate da tempo) ha un vantaggio non da poco.. ovvero essere multipiattaforma e funzionare su più dispositivi contemporaneamente in maniera nativa (e non come whatsapp desktop e whatsapp web che necessitano il telefono costantemente connesso a internet).
    quindi telegram con la sua base di utenza, magari pian piano potrebbe diventare un rivale di skype una volta introdotte le chiamate e le videochiamate.

    • Franco

      Io sono già contento che telegram si sia ritagliato il suo spazio con i bot e i canali, da qualche tempo la mia lista dei contatti è aumentata….il salto è stato fatto quando hanno deciso di non essere solo un alternativa a whatsapp ed hanno cominciato ad offrire anche altri tipi di servizi, ad ogni versione è sempre meglio e si arricchisce di nuove funzionalità (ma ad oggi si riesce ad inviare pdf e cercare gif con whatsapp? è un po’ che non lo uso), speriamo che aumenti sempre di più la sua diffusione.

      • non lo uso molto whatsapp… ma mi pare che hanno aggiunto la possibilità di inviare file… mentre per le gif non so se si possono cercare

    • Fabio

      Sob, Telegram lo sto forzatamente quasi abbandonando, ultimamente i messaggi arrivano quando gli pare, anche il giorno dopo (anche a molti miei contatti fa così).

      • ma sinceramente non mi è mai capitato un problema simile in diversi anni che uso telegram, ne a me ne ai miei contatti.
        sicuro che non è un problema di telefono?
        ad esempio gli huawei hanno quel loro sistema di gestione delle notifiche che bloccano le notifiche, quindi nel caso in cui hai huawei devi accertarti che per telegram ci siano i permessi di mostrare le notifiche a telefono in standby e quando telegram non è avviato, sennò le notifiche arrivano per forza di cose solo quando lo avvii
        oppure con la modalità stamina di sony bisogna tenerlo in white list altrimenti a schermo spento non arrivano le notifiche, lo stesso bisogna fare con greenify altrimenti viene ibernato e fino a che non lo avviii non ricevi nulla.
        sinceramente il tuo mi pare un problema un po strano, a me non è mai capitato

        • Fabio

          Ciao Dea
          eh no, purtroppo non è solo un problema del mio Xiaomi dato che accade anche a conoscenti con Motorola, Samsung ed iPhone. Fino a un mesetto-un mesetto e mezzo fa andava bene, poi ha iniziato a ritardare la consegna dei messaggi.
          Speriamo risolvano perché come messaggistica pura lo preferisco a Whatsapp, ha solo la sfiga che lo usano in pochi.

          • boo strano.
            non so che dire.. un problema del genere non mi è mai capitato.
            hai controllato se sotto le impostazioni, nella sezione notifiche e suoi, le spunte:
            -servizio keep-alive
            -connessione in background
            sono abilitate?
            magari si è “incasinato” qualcosa, una disinstallazione (con pulizia della cache) potrebbe aiutare

    • Samael

      Io Skype for Linux lo uso praticamente da quando è uscito. Skype 4.3 l’ho abbandonato fin dall’inizio. Naturalmente faccio poco uso delle videochiamate, quindi il passaggio è stato pressoché indolore.

      Per quanto riguarda Hangouts, il problema è che quel prodotto è il classico caso della sindrome che affligge Google: la sindrome del non sapere cosa voler fare da grande.
      Google ha sviluppato Hangouts prima come alternativa a Skype, e poi lo ha relegato nel dimenticatoio dopo aver creato altri due fallimenti: Duo e Allo.
      E quando gli è stato chiesto che ne sarebbe stato di Hangouts ha risposto che questo era un client più enterprise che consumer.
      Ma se il target è quello, allora il concorrente vero non è nemmeno Skype, ma Skype for Business, Microsoft Teams e Slack.
      E non mi pare che Hangouts sia paragonabile ai tre, in termini di funzionalità.
      Quindi la morale della favola è: a che serve Hangouts se nel consumer hai Duo e Allo, e nell’enterprise ti mancano tutte le caratteristiche dei concorrenti?

      Google deve capire che cosa fare: vuole essere consumer? O vuole essere enterprise?
      Non puoi mischiare una cosa e l’altra. Se vuoi coprire entrambi i target devi realizzare due linee di prodotti differenti, in quanto i due hanno necessità differenti.
      Tuttavia, non ti basta lanciare un prodotto e lasciarlo marcire lì. Devi continuare a mantenerlo, migliorandolo e facendolo diventare competitivo.

      L’altro esempio di prodotto fatto tanto per il gusto di buttare denaro è Chrome OS. Questo OS aveva un potenziale infinito, perché era ottimo come workstation enterprise di un reparto IT. Zero maintenance, affidabile, completamente integrabile in un dominio e con un focus sul cloud che ben si adatta all’IT di oggi, dove di locale si ha bisogno giusto di Outlook per la posta aziendale, perché per tutto il resto si usano per la maggior parte RDP, PuTTY/SSH e per i limitati usi di Office si può andare diretti delle alternative cloud come Google Docs.
      Senza contare che il progettto di base è open source e quindi sfruttabile dalle grosse compagnie per creare versioni ad hoc progettate per le loro esigenze interne.

      Tuttavia il focus di Google è stato completamente inesistente. Hanno fatto l’OS e fine. Chi lo vuole lo adotta, e se vuol farlo tanto meglio. Se non lo volete, cavoli vostri.
      Difatti nessuno l’ha mai considerato ed oggi ci vogliono rifilare le app Android per dargli una parvenza di utilità. Naturalmente è l’ennesima mossa stupida, anzi forse è la più stupida che avessero potuto fare perché di fatto muore l’idea dell’OS supersicuro che sfrutta il cloud per non far girare codice in locale.
      Ma anche questo è il chiaro segno che in Mountain View non hanno le idee chiare.

      • concordo su tutto.
        google inizia troppe cose senza sapere esattamente cosa vuole.
        e quelle pagliacciate di duo e allo ne sono la conferma.
        ho sempre detto che avrebbero dovuto integrare tutto in hangouts, la base gia la avevano, invece questi hanno hangouts che nonostante è il loro prodotto (di messaggistica) più conosciuto e usato, non usa nessuno, in più vanno a farsi concorrenza da soli rilasciando 2 app distinte che sarebbero dovute essere integrate in hangouts per migliorarlo.
        chromeOS è un altro progetto che come dici tu è stato sfruttato male, poi prima dicevano che non volevano mischiare android con chromeOS, poi hanno fatto un passo indietro e hanno aggiunto il supporto delle app android in chromeOS.
        si decidessero cosa vogliono realmente.

  • xan

    domanda: la vecchia era in QT, questa nuova che utilizza?

    • è una webapp si basa su electron per girare, e l’interfaccia sarà totalmente proprietaria, senza appoggiarsi a librerie come qt o gtk, infatti skype for linux non ha alcuna dipendenza qt o gtk.

      se vuoi vedere la lista delle dipendenze ti consiglio di dare un’occhiata al pacchetto su AUR
      aur. archlinux. org/packages/skypeforlinux

      richiede solo electron e gnome keyring (le altre sono solo dipendenze richieste per creazione del pacchetto

    • Samael

      Skype for Linux è semplicemente Skype for Web messo in bundle con Electron, insieme a piccole aggiunte in JS relative alle notifiche, alla barra dei menu e all’integrazione con Unity.

      La UI è semplicemente il CSS+HTML che vedete nella pagina Web.

  • Aster

    ok disinstallo la vecchia versione e reinstallo questa

  • Aster

    a no dimenticavo siamo su linux e come sempre le cose si fanno a meta niente versione 32 bit bravi

    • shides_ac

      Se hai un sistema operativo a 32bit perchè non tieni la vecchia versione che ancora funziona perfettamente? Solo chi ha un sistema a 64bit ha problemi con la vecchia versione perchè per un programma deve aggiungere i repo i386 ed installare una marea di dipendenze

      • Aster

        certo che tengo quella versione:)era per provare le novita,non mi sembra cosi grave ma se un neofita cerca su google skype nuova versione linux ci rimane male e poi chiama me e si lamenta:)

        • altrimenti puoi usare la versione web, che più o meno è come questa versione qui.
          però non so se il supporto alle videochiamate è arrivato nella versione web, in teoria gia parecchi mesi fa dicevano che era in arrivo

          • Aster

            La versione web lo uso anche su windows e facile ed imediato e senza pubblicità, il punto e se dai una cosa fallo come si deve anche se e un beta magari la versione finale sara diversa

          • lo so.. ma c’è anche da dire che un OS a 32bit sono in pochi ad usarlo… gia linux è una minoranza, figurati quanti sono gli utenti che usano linux e per di più sono ancora fermi ai 32bit, e tra questi quanti sono interessati a skype?? semplicemente non gli è convenuto supportare i 32bit visto anche che comunque sempre più distribuzioni pian piano stanno abbandonando il supporto a questa architettura

          • Aster

            Io per praticità tengo la ISO su USB a 32 bit perche a volte i vecchi PC o anche wine funziona meglio(tipo office su debian 64 bit non c’è verso di farla installare),capita andando di fretta di sbagliare l’installazione tanto con PAE la RAM lo riconosce tutto e nessuno se ne accorge;)

          • Auslander

            OFFTOPIC: Perche si dovrebbe installare office du debian? O_O FINE OFFTOPIC
            Non supportare una versione a 32bit ad oggi e’ normale (considerando anche le risorse, in termini di lavoro pratico, che un progetto microsoft possa dirottare per sistemi linux).
            E’ comunque sbagliato in linea di principio pensare di volere un parco software a 5 stelle su hardware ed architetture ormai piu’ che obsolete. Anche un pc ormai vecchio 10-12 anni, nel 90% dei casi e’ a 64bit.
            Non la vedo quindi una grossa mancanza. considerando che non solo secondo me, massimo altri 2 anni e scomparira’ del tutto la retrocompatibilita’ per sistemi a 32bit.

          • Aster

            On topic skype lo suo da decenni non dirmi software a 5 stelle solo perché non c’è per linux,off topic siamo 7 miliardi al mondo ognuno con esigenze diverse,esempio pratico se tu nella tua nobile missione di diffondere linux lo installi sul PC di casa e la tua fidanzata lavora con exel e file pesanti anche di decine e centinaia di MB come fai?!!!chiedi il divorzio e rimani con libreoffice,quindi smettiamo di giustificare tutto e torniamo a lavorare con XP al pronto soccorso e con windows in sala operatoria

          • Auslander

            Hai interpretato tutto a modo tuo e risposto in maniera sconnessa. Ma va bene, provero’ comunque a riassumere.

            Per software a 5stelle intendo “software appena sviluppato e ottimizzato”. Questo si collega al tuo non essere propriamente d’accordo al “non sviluppo” della nuova versione di skype per le piattaforme a 32bit.

            semplicemente, si usa la vecchia (versione a 3 stelle se vogliamo, per reggere la emtafora).

            Che siamo 7miliardi e tutti con esigenze diverse e’ vero, ma questo non vuol dire che bisogna trovare una soluzione 7 miliardi di volte. Principalmente, si valuta la tendenza e si concentrano le forze laddove lo sviluppo e’ prioritario.

            esempio ancora piu’ scemo: se ho 10 coder (programmatori) 8 li metto a lavorare sulla versione che la magior % utilizza (la 64bit) e gli altri 2 sulla 32bit. se gli 8 sono pochi, smisto gli altri 2 nel progetto x64 e abbandono del tutto lo sviluppo della x32.

            E’ abbastanza lineare optare per una scelta del genere, in buona pace per i 7 miliardi di individui presenti al mondo.

            Aggiungi che skype e’ un prodotto microsoft e lo sviluppo E’ relativo (per linux), ed hai il quadro completo.

            L’ultima parte veramente… faccio fatica anche a leggerla. scusami tanto 🙂

          • Aster

            Cosa non hai capito, ti ho risparmiato un altro offtopic che avresti chiesto perche usi XP e windows,io non chiesto nessuna spiegazione da te,ho risposto alla tua domanda perché usare office su debian,e lo so benissimo chi e come sviluppa skype o altri software,il mondo e grande e non c’è solo l’Italia che sto scoprendo qua da te abbia un hardware di fascia alta!!!se fosse come dici tu facebook e Microsoft e altri non avrebbero sviluppato app in versione lite,e giusto anche anche una scuola in Africa che usa linux abbia il suo skype al altezza come una scuola di Stoccolma

          • Auslander

            Cosa non ho capito? xp al pronto soccorso etc etc.
            Ma tranquillo risparmiati le spiegazioni, te ne sarei grato.
            Continui ad interpretare a modo tuo. Un hardware vecchio 10 anni e’ comunque a 64 bit nel 90% dei casi , senza essere di “alta fascia” manco lontanamente. La macchietta sull africa quindi e’ abbastanza inutile.

            Ma, mettendo caso che nell’africa abbiano hardware vecchio 20 anni e non 10:

            1. possono usare la webapp
            2. perche dovrebbero usare per forza skype, chi lo ha deciso?

            Il paragone con facebook lite non e’ calzante per 2 motivi:

            1. facebook ne ricava introiti pazzeschi dai mercati emergenti, dove si vende tranquillamente hardware a basso costo (minismartphone se vogliamo, che comunque sono prodotti recenti, seppur con hardware limitato). L’hardware che skype linux non supporta e’ ormai fuori mercato (quindi non ci ricava una lira)
            2. sviluppare per il dektop e per il mobile ha e segue strade compeltamente diverse perche’ sono semplicemente 2 mondi completamente diversi.

            Piuttosto, se la gente iniziasse a staccarsi da solito software standard (skype, office, windows in generale) scoprirebbe un mondo dove si trova veramente una soluzione su misura per tutto (nei limiti del possibile ovviamente).

          • Aster

            Hai scritto off topic perche usare office su debian!!?? Ti ho rispsoto il perche !tutto chiaro o vuoi altri esempi,e ti ho anticipato che in certi ambienti e unica alternativa come XP al pronto soccorso ,perche la webskype non ha le videochiamate,o almeno non li ha avuti fino a poco fa ,quindi noi siamo scemi che installiamo un so a 32 bit nel hardware a 64 bit!il mondo reale e cosi linux ha bisogno di mine se vuoi lavorare a 360 gradi e in certi ambienti neanche hsi scelta devi per forza usare XP,usiamo skype perche e il software che da decenni e usato da tutto il mondo,che facciamo 600 contati di diciamo di spostarsi su facebook o whatsapp,fascia alta e fascia bassa lai tirato tu in ballo,con la storia delle 5 stelle,il fanboy e l’avvocato fallo da un altra parte,Microsoft non ne ha bisogno e francamente non capisco cosa c’entri tu con cosa devo usare io

          • Auslander

            Si, ora pero stai calmino eh, perche ‘se tu sei libero di dire castronerie e scrivere con i piedi, io sono libero di fare il fanboy e magari anche l’avvocato. si chiama liberta’ di espressione, ed e’ un concetto molto vicino se non intrinseco del mondo open source, mondo a cui chiaramente tu non appartieni.

            Poi tutta sta fretta per le videochiamate, quando e’ ancora un progetto in fase di sviluppo che sicuramente le includera’ in un futuro prossimo.
            Volete tutto e subito, ma a livello di comunita’ e competenze vere contate meno di zero ( e si capisce dall’ office su debian)

            Usa quello che ti pare, ma capisci una volta per tutte che l’architettura 32bit e’ ormai superata e presto non esistera piu’ se non in maniera ancor piu’ marginale.

            Prendi una pastiglia, magari ti passa il nervosismo 😉

            Ciao mitico

          • Aster

            io sono molto calmo,dove ho detto una castroneria?!o la tua perche non usare la webapp!rigiri la frittata ora non abbiamo fretta per le video chiamate!che ti frega cosa devo capire io sopratutto per l’architettura di un elaboratore,per ultimo attento con le parole con persone che non conosci sopratutto sul web e sopratutto quando ti rivolgi a loro senza essere interpellato, il leone da tastiera non fa per te

          • Auslander

            Manco per te, come frequentare blog dove si disquisisce di linux. evopara su, vai a giocare a prato fiorito su xp 😀

          • Aster

            Purtroppo per te non posso,con XP solo lavoro,mi meraviglio con te che difendi anche una cosa inutile come una versione skype beta per cercare di giustificare ogni cosa

          • Matteo Gatti

            calma ragazzi suvvia 😀

          • Aster

            niente video chiamate ancora

    • alex

      anche quasi tutte le distribuzioni stanno abbandonando le versioni a 32 bit, quindi non mi sembra un gran problema. Ok mantenere la compatibilità, ma fino ad un certo punto, oltre è del tutto inutile continuare a portarsi dietro hw troppo obsoleto. Tra l’altro non so nemmeno qunto basti semplicemente compilare a 32 bit, i sistemi troppo vecchi probabilmente non hanno comunque nemmeno le specifiche hw minime per far girare certe cose (compressione video ecc.. )

      • Aster

        Non e una tragedia cambieremo hardware o passeremo ad altro il mondo e bello perché e vario,non c’è chrome su XP c’è mozilla solo su linux ci sono queste limitazioni visto che XP va alla grande,si vive anche senza vedere 4k e hdr,3 software in croce e il minimo possono anche sforzarsi

        • carlo coppa

          XP non è più supportato da tempo, gli utenti che continuano a utilizzarlo lo fanno a loro rischio e pericolo. Normale quindi che Chrome come molti altri software non lo supportino più. Altro discorso per l’architettura a 32bit, è evidente che più andiamo avanti e meno software e distribuzioni supporteranno questa architettura ormai obsoleta fino a quando scomparirà definitivamente.

          • Aster

            pazienza passeremo ad altro,se non e xp sara linux e linux sara windows o qualcos;altro che dobbiamo fare smontare tutti i bancomat e cambiare tutte le macchine e le fabbriche che vanno ancora con xp

          • alex

            assolutamente sì, le cose vecchie si aggiornano quando necessario.

          • Aster

            Quello sempre ma forse qui sono giovanni e usano linux da poco tempo,fino a pochi anni fa 64 bit aveva un sacco di problemi dai driver al flashplayer,lo stessa cannocial suggeriva la versione 32 bit,quindi non dobbiamo essere ipocriti e dire tutto va bene ora con 64 bit perche c’è un software in beta compatibile,tutti a casa formattiamo i PC ogni mese ma se vuoi stabilità e sicurezza in ambito produttivo didattico eccc si installa un lts per diversi anni e anni fa 32 bit funzionava con tutto. Per il momento la macchina virtuale e il compilatore uarm al corso di sistemi operativi al universita lo teniamo a 32 bit per fare un esempio banale

          • alex

            nessuno nega quello che dici, solo che in questi ambiti anche pochi anni possono essere un enormità di tempo. Se le applicazioni 32 bit ti funzionano e ti convengono per qualsiasi motivo nessuno ti dice di non usarle, ma mi sembra del tutto naturale che le nuove applicazioni nascano principalmente a 64 bit. Tra l’altro anche Steam ad esempio dovrebbe essere a 32 bit, tanto per dire…

          • Aster

            nessuno ha detto il contrario,ma come spesso cade purtroppo l;evoluzione si deve fare in parallelo da entrambi i lati sia software che hardware ma e un mondo di utopia,il mondo reale e diverso

  • lucapas

    L’ho installata su Ubuntu 16.04 ma non vedo l’icona nella barra in alto a destra e inoltre non squilla quando mi chiamano, qualcuno sa come risolvere questi problemi?

  • Gabriele

    Scusate, ma a voi funziona la videochiamata? a me (Ubuntu 16.10 64bit) mi dice che il sistema non è supportato….

No more articles