E’ stata rilasciata una nuova versione di Green Recorder, desktop app per la registrazione dello schermo.

Tra le nuove funzioni di Green Recorder 2.0 possiamo citare la possibiltà di registrare le sessioni con Wayland e una buona serie di nuove opzioni di registrazione.

Una funzione interessante vi permette di andare a registrare solo una specifica zona dello schermo, potrete poi decidere se mostrare o meno il puntatore del mouse. Molto interessante anche la possibilità di stabilire un’area di schermo (es: un rettangolo xxx*yyy pixel) che segue il puntatore del mouse quando lo spostate, come una finestra di registrazione dinamica.

Gli sviluppatori hanno pensato anche alla fase post-registrazione, con un semplice click potrete aprire YouTube per un rapido drag n’ drop & upload del vostro video.

Wayland Demo

Green Recorder

Se è attivo Wayland (su GNOME) Green Recorder usa l’encoder V8 invece del V9 per motivi prestazionali. I record di una sessione Wayland possono essere salvati solo nel formato WebM. Potete vedere una demo prodotta dagli sviluppatori di Green Recorder cliccando qui.

Per installare Green Recorder 2.0 su Ubuntu 16.04 LTS (e superiori) dovrete aggiungere il PPA Green Project. Aprite il terminale e date i seguenti comandi:

  1. sudo add-apt-repository ppa:mhsabbagh/greenproject
  2. sudo apt update && sudo apt install green-recorder

Se Green recorder non vi convince potete dare un’occhiata ad un degno concorrente: Simple screen Recorder.

 

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

No more articles