Le app della mela si possono portare su Linux?

76
280
darling

Il progetto Darling si prefigge lo scopo di rendere possibile l’esecuzione di applicazioni per OS X su Linux.

Darling sembrava essersi arenato ma, dopo diversi mesi d’inattività, sembra essere tornato in vita. Darling è costruito sulle basi di GNUStep, framework OpenStep in Objective C, integrando vari framework e librerie per rendere il sistema compatibile con i file binari di OS X/Darwin.

Il progetto in questione è molto complesso e potrebbero passare molti anni prima che venga portato a termine, giusto per citare l’esempio fatto anche sul sito ufficiale del progetto, lo sviluppo di Wine è durato ben 15 anni prima di vedere una release definitiva e “stabile”.

darling

Alcuni dubbi legati al progetto riguardano i termini indicati nella licenza Apple ma sembra che essi non vengano violati dato che nessuna componente di Darling include codice al quale si fa riferimento nell’EULA (End-User License Agreemen, l’accordo di licenza con l’utente finale).

A oggi non è ancora possibile far funzionare alcuna app di macOS su Linux con una GUI, quindi il progetto è molto acerbo. Vi terremo aggiornati nel caso ci fossero sostanziali novità.

Per maggiori informazioni vi rimando al sito ufficiale del progetto.

sharing-caring-1-1-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

[Fonte]