Google entra ufficialmente a far parte della .NET foundation.

Giornata di adesioni quella di oggi, dopo Microsoft che è entrata a far parte della Linux Foundation anche Google si è mossa.

Sempre durante la Connect(); Conference il gigante di Mountan view è entrato a far parte della .NET Foundation, un’organizzazione indipendente costituita proprio da Microsoft nel 2014 con lo scopo di migliorare lo sviluppo collaborativo di software open-source basato sul Framework .NET di Microsoft. Big G, ha fatto sapere un suo portavoce, sfrutterà le potenzialità di .NET per la piattaforma Google Cloud.

Chris Sells, product manager di Google Cloud Platform, ha commentato la notizia, in seguito riportiamo le sue parole: “.NET è un componente chiave dell’enterprise, e il team della Google Cloud Platform ha lavorato molto duramente per assicurare un supporto di prima classe a .NET sull’infrastruttura di Google, includendo un’infrastruttura eccellente per Windows. Per anni, Google ha offerto librerie .NET per più di 200 dei suoi servizi cloud. […] L’entrata nel Technical Steering Group espanderà la portata dei nostri contributi.

.NET foundation

Nella .NET Foundation, come potete vedere nell’immagine qui sopra, c’è Red Hat e anche Samsung che ha deciso di abbracciare e supportare il .NET Framework lo scorso giugno per facilitare il lavoro degli sviluppatori interessati a creare applicazioni per i dispositivi basati su Tizen OS che, come sapete, è basato proprio su Linux.

sharing-caring-1-1-1-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

No more articles