Il team di KDE ha annunciato il rilascio di Plasma 5.8 LTS, la prima long term release di Plasma. Gli sviluppatori di KDE considerano questa edizione come la migliore per l’uso sia in ambiente domestico sia in ambiente professionale, questo lo slogan scelto “Plasma is simple by default, powerful when needed

Le novità

plasma 5.8

Le novità di questo rilascio riguardano principalmente l‘esperienza utente e vanno da una migliore ricerca globale (file, applicazioni, cartelle etc), un look uniforme con tutti i toolkit disponibili (Qt 4, Qt 5, GTK 2, GTK 3), nuove schermate di boot e login, l’integrazione con lo smartphone Android grazie a KDE Connect (grazie al quale è possibile usare lo smartphone come telecomando multimediale, tastiera, mouse e ricevere notifiche di messaggi e scambiare file fra telefono e PC, ve ne abbiamo già parlato QUI). I controlli per i player musicali supportati (es: spotify) sono da ora accessibili dal menù contestuale che si apre con il classico “tasto destro”.
plasma-5-8-media-controls
Altra novità (di poco conto per noi): introdotto il supporto alle lingue semitiche come ebraico e arabo e che richiedono la scrittura da destra a sinistra.
Da segnalare la riscrittura del gestore dei desktop virtuali, la semplificazione del tool per configurazione delle scorciatoie globali, miglioramenti in Wayland e il consueto lavoro di bug fixing.

Trovate una rapida panoramica delle principali novità di Plasma 5.8 nel video promozionale della Community di KDE che potete vedere cliccando qui. sharing-caring-

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • laodoco

    Ha talmente tante funzionalità che quasi quasi… resto con LXDE.
    🙂

    • Alessio Locallo

      i3 4ever 😀

      • Fighi Blue

        i3 4 life

  • rico

    Lo sto provando da chiavetta, sembra funzionare tutto bene. L’unica scocciatura è che non memorizza la password del router WiFi, costringendomi a riscriverla ogni volta che mi connetto.

  • livingsilver94

    Tra le novità non di poco conto (per me) è finalmente la possibilità di premere il tasto Super per aprire il menu 😀

    • Maudit

      Cioé adesso di default è Win/Super?

      • dongongo

        Sono curiosissimo anche io!!

  • Martinix

    anche io lo sto provando ora… e sembra un bel oggettino 🙂

  • Luky

    Ho notato una nuova funzione interessantissima, nel compositore c’è la possibilità di attivare un “Consenti alle applicazioni di bloccare la composizione”
    Avviando un gioco, le prestazioni sono perfette!
    Se solo tutti i compositor manager fossero così…

    • rico

      Aspetta, dov’è il compositore in KDE neon? Impostazioni di sistema, e poi?

      • Luky

        Schermo e video > Compositore
        A me sembra diverso

        • alex

          La “vecchia impostazione” era così descritta:

          “Sospendi gli effetti del desktop per le finestre a schermo intero

          Questa impostazione influisce sulle prestazioni delle finestre a
          schermo intero, come i giochi. Il Compositore viene sospeso fintanto che
          è presente una finestra a schermo intero. Lo svantaggio è che si
          verifica lo sfarfallamento delle finestre che appaiono sopra la
          visualizzazione a schermo intero (es. menu contestuali) ed è troppo
          generico. Inoltre su alcune distribuzioni (es. Kubuntu 11.04) questa
          opzione, se abilitata, causa un crash con schede grafiche Intel al
          momento della chiusura della finestra a schermo intero.

          Se il compositore deve essere disabilitato mentre si utilizzano
          applicazioni a schermo intero, come giochi o video, è meglio
          disabilitare la composizione attraverso la scorciatoia Alt + Shift + F12
          o, a partire da 4.7 (rilasciata nel luglio 2011) tramite attraverso
          regole specifiche per la finestra del gioco o dell’applicazione a
          schermo intero.”

          Si poteva quindi disattivare il composer anche da scorciatoia di tastiera o tramite regole specifiche associate alle applicazioni, quindi immagino che sia la stessa funzione. A meno che in più non sia l’applicazione stessa che può richiederlo…

          • Maudit

            Sono due sistemi differenti. Lo spiega Martin Graesslin (il programmatore di kwin) nel suo blog all’articolo “OpenGL changes in KWin compositing”, nella sezione titolata “Removal of unredirect fullscreen windows”.

          • alex

            Grazie, mi chiedevo proprio questo 🙂

        • rico

          Grazie Luky, peccato che, anche con la spunta, i giochi installati mi si chiudono all’ improvviso dopo pochi minuti. Mistero.

          • Luky

            Forse non hai le lib32 installate di libgl

    • alex

      Mi sembra che già almeno dalla versione 4.x ci fosse la possibilità di disabilitarlo nelle applicazioni a tutto schermo (come i giochi), con relativi benefici. E’ una cosa diversa e aggiuntiva? o forse hanno solo chiamato in modo diverso la stessa cosa.

    • floriano

      spero sia attiva di serie

No more articles