OpenOffice vicino il pensionamento?

15
22
openoffice

In breve: il futuro non sembra essere radioso per OpenOffice.

OpenOffice è un famoso programma open source sviluppato da Apache Software che ha permesso a tante persone di disporre sul proprio PC di una suite completa per la produttività. Purtroppo alcuni indizi lasciano pensare che il pensionamento della suite sia dietro l’angolo, come riportato dal portale ArsTechnica.

Le problematiche

openoffice logo

OpenOffice ha rappresentato per molti anni la migliore alternativa a Microsoft Office, purtroppo però ora non ci sono abbastanza sviluppatori per supportare adeguatamente la suite. A conferma dei sospetti c’è un thread sul blog del sito ufficiale intitolato: “Cosa accadrebbe se OpenOffice andasse in pensione?“. Il thread è stato scritto dal vicepresidente di Apache OpenOffice, Dennis Hamilton.

Nulla è stato ancora deciso, ma molti segnali lasciano presuppore una possibile cessazione dello sviluppo software, che latita già da un po’ (l’ultimo aggiornamento risale ad ottobre 2015 con la versione 4.1.2). Questa situazione comporta anche problemi di sicurezza, a Luglio era stato diramato un avviso circa la vulnerabilità del software.

Se da una parte tutto lascia pensare ad un lento e graduale declino, dall’altra parte ci sono gli sviluppatori che vogliono mantenere in vita il progetto, portato avanti sin dal 2011. Quello che ci auguriamo è che OpenOffice riesca a trovare le risorse necessarie ad andare avanti e sviluppare il suo software, sarebbe davvero un peccato perdere un programma che è risultato essere negli anni una valida alternativa a Microsoft Office.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.