In breve: ci sono molte nuove funzioni da provare in Nautilus 3.22 che arriverà insieme a GNOME 3.22.

Il file manager, giunto oggi alla versione 3.22, ha subito molte modifiche, come testimonia l’annuncio di Carlos Soriano, uno di principali artefici di Nautilus.

Tra le novità più interessanti possiamo sicuramente citare la possibilità di rinominare contemporaneamente più file (senza bisogno di un tool di terzi), è stata migliorata la gestione dei nomi delle cartelle, introdotto un nuovo set di “zoom button” e un nuovo menu.

Rinominare più file contemporaneamente

Una delle grosse mancanze di Nautilus, perlomeno fino ad oggi, era l’impossibilità di rinominare più file contemporaneamente.

batch-rename-nautilus

E’ stata introdotta contestualmente la possibilità di rinominare in modo intelligente il file, si possono quindi aggiungere diverse informazioni. Ad esempio se volete rinominare una canzone potete inserire [Track number] – [Artist name] – [Title] etc.

Forse è persino più difficile da spiegare che da capire, guardate la foto sotto:

batch-renaming1

Compressione dei file è integrata, floating bar a scomparsa

Nautilus 3.22 introduce la compressione nativa dei file. Non serviranno più tool di terzi quando dovrete avere a che fare con file .tar.gz etc.

Questa modifica ha richiesto molto tempo, stando alle parole di Soriano, ma ne è valsa la pena.

compress-window

Infine è stata modificata la floating bar, adesso passandoci sopra con il cursore essa scompare.

with-floating-bar

la floating bar appare

withouth-floating-bar

passandoci sopra con il cursore scompare

Insomma tante novità che rendono Nautilus un file manager davvero completo.

Per il changelog completo vi rimando all’annuncio ufficiale.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

 

  • Simone Picciau

    Fantastico!

  • altermetax

    Ottimo, si sa quando sarà la release su Arch?

    • alex

      Dopo qualche settimana dal rilascio di Gnome 3.22 in Settembre (il 21 credo).

  • Fenix

    Devo dire che Gnome mi sta sta piacendo molto. É da molto tempo che mi ero allontanato dal mondo linux(questione di lavoro=tempo zero). Un paio di settimane fá ho installato fedora 24. Funziona alla grande! Mai un errore o blocco. Ritornando a gnome lo trovo semplice veloce e stabilissimo. Purtroppo ho provato kde e mi ha deluso per i troppi bug…cmq ben vengano queste nuove feature nel gestore dei file ..in attesa del nuovo Gnomo e di fedora 25.

    • gronovius

      Fedora punta tutto su Gnome. Gli altri ambienti sono meno curati. KDE 4 sulla F21 andava benissimo, poi è uscito Plasma e sono cominciati i problemi (a occhio e croce per F26 sarà ritornato agli antichi splendori). Per quanto mi riguarda, continuo a trovarmi stramaledettamente bene con LXDE.

      • Fenix

        Purtoppo Kde mi ha dati crash anche su altre distribuzioni. tipo manjaro kde, charka linux. Forse solo con OpenSuse non dava problemi. Cmq trovo molto più immediato Gnome.

        • Ktrl+S

          Io uso da tanto Manjaro e sono un grande estimatore di KDE.
          Purtroppo con gli sviluppi di Plasma la natura stessa di Manjaro fa sì che i bug te li trovi immediatamente disponibili.
          Questa cosa mi ha costretto a cambiare IDE e ora sono su Cinnamon. Molto meno personalizzabile ma comunque un ottimo IDE.
          E’ da tanto che vorrei provare a usare Gnome, vedremo…

          • Sallo

            Provate gnome classic, dovrebbe fare al caso vostro. Magari con il tema arc, non dovreste più lamentarvi cos’ 🙂

  • Ktrl+S

    ma lo split dell’elenco file lo gestisce?

    • Lapo Calamandrei

      Dici la split view? Nel senso due viste diverse una a finco all’altra nella stessa finestra? Nel caso c’abbia preso, no, non è supportato. Ci sono diverse idee per restituire una funzionalità simile, ma le priorità al momento sono altre (la nuova pathbar, la actionbar e più che altro la reimplementazione delle viste che premetta maggiore flessibilità) e il codice di nautilus è una brutta bestia.

      • Ktrl+S

        c’hai preso 😉
        peccato, è una delle cose che ho apprezzato di più in Dolphin prima e Nemo poi

  • Raffa

    OT: ho un notebook con installato manjaro(ma lo stesso mi succedeva con Ubuntu), la connessione wifi non è stabile e ogni tanto si disconnette perdendo completamente il segnale wifi. Secondo voi è un problema di driver?

    • rico

      No, è una sicurezza del Kernel Linux, si disconnette a intervalli. Tieni a portata di mouse l’icona del WiFi, clic sulla tua rete “disconnetti”, dopo 2-3 secondi “connetti”.

      • Raffa

        Non lo sapevo, grazie mille

    • rico

      Si disconnette a intervalli se non c’è un download in corso, ovvio.

      • loki

        non è per niente normale. che scheda wifi avete?

      • giangi

        mai successo….forse c’e’ qualche impostazione di risparmio energetico attiva

  • Peccato che ancora non si riesce a rinominare i file come su Widnows cliccandoci una volta sopra il nome è molto comodo.

    • Lapo Calamandrei

      Il rename inline, stile windows per intendersi, è stato cambiato nella 3.18 in favore del sistema attuale che utilizza un popover, praticamente c’erano diversi bug a riguardo e un sacco di codice per gestire la cosa, quindi Carlos (che sta lavorando alla razionalizzazione e semplificazione del codice da parecchie release, per poter rendere più comprensibile e facilmente modificabile la codebase) ha preferito reimplementare la cosa diversamente.

      • Capisco, ma era comodo!

        • Lapo Calamandrei

          Francamente anche a me non dispiaceva (questa volta non è stata colpa del design team ;-))

          • Sallo

            Potete schiacciare F2 se volete

          • Ste

            sempre usato anche su windows =)

  • Lapo Calamandrei

    Nautilus 3.22 *non* è stato ancora rilasciato, il post di Carlos parla delle novità introdotte, la release sarà come sempre con GNOME 3.22 alla fine di settembre.

  • rico

    O.T. Scrivo dal nuovo Remix OS (android 6 per PC), che sembra funzionare bene, almeno installato su chiavetta 3.0. Dal tool di installazione della casa (UNetbootin modificato, scaricato insieme alla .iso) si può installare anche su hard disk, purtroppo solo da windows, il normale UNetbootin da linux lo avvia ma non costruisce la persistenza in ext3/4.
    Ovviamente Remix OS ha già un file manager, permessi di root, finestre ridimensionabili, pannello a scomparsa. L’unico problemino al riavvio: sono scomparse alcune icone, ma le app scaricate le ho ritrovate tutte 🙂

  • lucapas

    Ottimo, ma la cosa che più odio di Nautilus è non poter selezionare col mouse più file quando visualizzo i dettagli.

    • loki

      madonna quanto hai ragione! saranno 15 anni che è segnalato quel bug…

No more articles