Disponibile elementary OS 0.4 Loki

loki

Nella giornata di ieri gli sviluppatori hanno annunciato il rilascio del sistema operativo GNU/Linux elementary OS 0.4 “Loki”, la nuova versione di una delle derivate più interessanti (sopratutto dal punto di vista estetico e di attenzione al design) di Ubuntu.

Elementary OS 0.4 “Loki” è stato in sviluppo per gli scorsi tre o quattro mesi, periodo durante il quale ha ricevuto ben due beta. Ci aspettavamo anche una Release Candidate ma gli sviluppatori hanno ritenuto non fosse necessaria. Essendo una LTS riceverà supporto per i prossimi 5 anni (fino al 2021 quindi).

La versione precedente è stata scaricata 1.2 milioni di volte e con questa versione i ragazzi dietro al progetto vogliono battere il loro personalissimo record.

Le novità

elementary-os-0-4 loki

Questa nuova release è basata su Xenial Xerus, l’ultimo nato di casa Canonical, e porta con se:
  • Indicatori di sistema completamente rinnovati
  • Miglioramenti nel menu applicazioni
  • Redesign delle impostazioni di sistema
  • Nuovo notification center
  • Online Accounts
  • Nuova applicazione Screeshot
  • Mail, il client email basato su Geary
  • Miglioramenti in Files che ora offre un miglior supporto alle cartelle di rete, SMB etc
  • Miglioramenti in Scratch che ora dispone della funzionalità Mini Map
  • AppCenter, il nuovo software center di elementary
  • Miglioramenti in Terminal
  • Miglioramenti in Videos che ora offre dei miglioramenti nella riproduzione di video in alta risoluzione
  • Epiphany come web browser predefinito
  • Miglioramenti in Music
  • Miglioramenti in Calendar che ora gestisce meglio l’inserimento degli eventi
Potete scaricare elementary OS “Loki” cliccando qui.
sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento

23 Commenti

    • Non credo, non avrebbe senso oberare di lavoro un team già indaffarato.
      Per chi ha ancora processori a 32 bit le possibilità non mancano.

  1. L’ho provata ma ho sempre questo problema con gli hot corner che funzionano male. Continua a non convincermi anche il file manager che ogni tanto si pianta. Peccato perché in realtá mi piacerebbe usarla, però tutti questi piccoli problemi diventano fastidiosi e mi danno l’idea di un sistema fatto male. Gnome con qualche estensione non è poi così diversa, la differenza è che ormai funziona tutto davvero molto bene. Secondo me il team di elementary è troppo esiguo.

    • Io non ho problemi con gli hot corner e il file manager non mi da rogne. Penso che siano problemi legati per lo più all’hardware e non al S.O. Io uso come hot corner la vista multitask in basso a destra e chiudi tutte le finestre in basso a sinistra, molto fluidi nel funzionameto.

      • Non ne dubito! A non funzionarmi è quello che ti mostra tutte le finestre aperte, senza gli spazi di lavoro. Cioè, funziona una volta su 5. Comunque non dubito che sia legato al mio hardware, però questa è l’unica distro in cui ho problemi così eclatanti. Li avevo anche con Freya. Il file manager, se ad esempio trascino una cartella spesso si pianta, si vede la cartella che rimane lì in un qualche punto dello schermo e il sistema si blocca per diversi secondi. Insomma, è un peccato ma a me funziona piuttosto male. Con Unity o Gnome-shell non ho mai avuto questo genere di problemi.

        • “Gnome con qualche estensione non è poi così diversa, la differenza è che ormai funziona tutto davvero molto bene”… ed infatti non ho mai capito perchè avesse suscitato tanto interessa Elementary

          • A favore di elementary c’è però da dire che in effetti è molto leggera nonostante le varie animazioni. Io ho un pc decente e non ho grossi problemi con nessuna distro, però una volta installai elementary su un vecchio portatile di un mio amico con 1gb di ram e funzionava discretamente. Non che volasse, ma era utilizzabile. Gnome non è molto adatto ai pc un po’ datati.

          • io non la ricordo particolarmente leggera, l’ho provata diverse volte però solo su virtualbox o in live quindi non posso darne un giudizio assoluto. Nelle stesse esatte condizioni mi girava molto meglio gnome, infatti poi ho rimpiazzato kde con gnome invece che con elementary (in realtà pantheon visto che si parla di DE ).
            Se cercassi una distro leggera andrei sicuramente su altre scelte, poi boh… probabilmente tu l’hai usata di più 🙂

          • Certo non è come usare openbox, però mi pare strano che Gnome sia più leggero. Comunque anche Freya l’ho tenuta ben poco appunto perché mi danno da fare questi problemi vari. Anch’io ormai ho rimpiazzato tutto con Gnome e mi trovo benissimo. L’unica cosa che mi piacerebbe implementassero, prendendola da elementary, è la possibilità di minizzare le finestre tramite gli hot-corner. Ma forse basterebbe un’estensione.

          • Esiste l’estensione “minimize all” che aggiunge una sorta di di bottone mostra desktop sul pannello in alto

          • Grazie, anche se questo le minimizza tutte. Però se devo andare a cercare il tasto allora tanto vale che prema quello della finestra. L’hot corner è molto comodo perché basta un gesto.

          • io comunque in gnome uso libinput-gesture e ho impostato lo swipe a 3 dita verso il basso per spostare la finestra sotto le altre e verso l’alto per chiuderla, destra e sinistra emula alt+destra/sinistra e il pinch in a 2 dita per mostrare tutte le finestre, pinch out mostra tutte le applicazioni, senza usare nessun hot corner.

          • ottima soluzione, tra l’altro le gesture dovevano implementarle direttamente in gnome anche perchè si sposano molto bene con la sua impostazione (è comodo sia volendo usare solo la tastiera con le varie scorciatoie, sia tramite gesture con il pad che sono il loro equivalente).

          • boh, in gnome non uso il desktop se non per visualizzare le informazioni. A parte per lo spostamento di file e cose così uso molto le finestre a tutto schermo (anche perchè lo uso su di un display da 13) e passo da una all’altra tramite le scorciatoie da tastiera. Quindi non sento il bisogno di buttare giù tutte le finestre per far qualcosa, però io non uso nemmeno più una dock per le applicazioni (o passo per la dash, o utilizzo le scorciatoie da tastiera grazie ad un estensione che associa a super+”numero” l’applicazione corrispondente tra i preferiti della dash. Quindi ad esempio siper+1 apre nautilus, super+2 il browser, super+3 il terminale, ecc… ).

          • Sì, conosco quell’estensione, che poi è lo stesso modo con cui funziona la barra di Unity. Io ho uno schermo da 24 pollici quindi non uso molto le finestre massimizzate, comunque anch’io faccio quasi tutto da tastiera.

  2. e anche in questa versione, come nella 0.3, non riesco ad installarla perché, dopo il caricamento iniziale, mi appare tutto nero tranne il mouse. Ho cambiato scheda grafica più vecchia e funziona ma se fosse quello il problema, come si spiega il puntatore visibile?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here